Divorzio tra Raoul Bova e Chiara Giordano: ora a parlare è la suocera matrimonialista di lui

Annamaria Bernardini de Pace non è solo una delle più note matrimonialiste d'Italia, ma è anche la mamma di Chiara Giordano. Ecco perché le sue stoccate sul divorzio di Raoul Bova da sua figlia hanno un sapore più professionale che emotivo. Ci dobbiamo preparare a una guerra dei Roses?

Fra moglie e marito mai metterci il dito. Così recita un adagio di casa nostra che intima i terzi a stare lontani dagli affari di una coppia. Si, ma se la coppia in questione è quella separata di Raoul Bova e Chiara Giordano, mentre la terza parte in questione è la mamma di lei, celebre matrimonialista italiana? Le cose cambiano e hanno un sapore tutto differente.

Ogni genero ha il terrore delle ingerenze della propria suocera nelle questioni di casa, ma quando la signora in questione risponde al nome di Annamaria Bernardini de Pace la faccenda diventa scottante. L'avvocato divorzista più noto del Bel Paese, da brava mamma, si schiera dalla parte della figlia e in un'intervista al giornale DiPiù si lascia scappare qualche frecciata velenosa nei confronti di Raoul, giudicato "traditore".

Alla faccia del bicarbonato di sodio! Se la Giordano dalle pagine di Chi chiedeva un più basso profilo al marito, colpevole di aver rilasciato alcune dichiarazioni personali circa il matrimonio naufragato su Vanity Fair, ora è la mamma di lei a sparare a zero a mezzo stampa. E la signora de Pace non ci va certo giù leggera, mettendo in piazza la relazione di Raoul con l’attrice spagnola Rocio Muñoz Morales:

L’immagine di Raoul marito irreprensibile non esiste più. Dimenticatela, lui non è così. È un traditore! [...] Nella mia carriera di avvocato divorzista, ne ho viste tante. Ho visto molti uomini tradire la fiducia delle proprie mogli. Ebbene, Raoul è uno di questi.

Parlando poi della figlia aggiunge:

Mia figlia Chiara è provata. Perché ci sono donne che perdonano un tradimento e vanno avanti, ma ci sono anche donne che non possono perdonare. In questo momento la priorità di Chiara è una sola: fare la mamma con la maggiore serenità possibile.

Ma siamo proprio certi che ingaggiare una guerra senza quartiere che coinvolge i mezzi di comunicazione sia proprio la strategia vincente per avere quella serenità? Non vorremmo mai essere nei panni di Raoul che ha contro una suocera imbufalita e professionalmente pericolosa, ma probabilmente questo atteggiamento così pubblicamente piccato crediamo non faccia bene neppure a Chiara stessa. Nè ovviamente ai bambini della coppia, i quali continuano a respirare negatività provenienti da ogni parte.

Via | Yahoo

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail