Cosa mangiare la vigilia di Natale per non prendere peso

Cosa mangiare la vigilia di Natale per non sentirsi in colpa durante le feste di fine anno ed evitare di prendere troppo peso? Ecco i nostri consigli per evitare le abbuffate natalizie, senza rinunciare al gusto.

cosa mangiare la vigilia di natale

Se vi state chiedendo cosa mangiare la vigilia di Natale per evitare di arrivare alla fine delle feste a lamentarvi dei chili di troppo presi tra pranzi, cene e aperitivi con amici e famigliari, niente paura, perché è possibile non abbuffarsi durante il Natale senza rinunciare al gusto. C'è chi suggerisce di mettersi a dieta prima di Natale, ma sarebbe bene fare attenzione a quello che portiamo sulle nostre tavole.

Solitamente per la cena della vigilia di Natale la tradizione gastronomica italiana propone un menù a base di pesce, che può aiutarci molto a tenere sotto controllo la bilancia, facendo ovviamente attenzione a cosa prepariamo e a come lo cuciniamo. Evitate cotture troppo pesanti e fritti e magari saltate il primo piatto, perché i carboidrati potrebbero gonfiare troppo e appesantirci.

Portate, dunque, in tavola qualche antipasto leggero e sfizioso, cotto al vapore oppure al forno, ma anche le cruditè, di pesce e di verdure, possono fare al caso nostro: conditele solo con un filo di olio extravergine di oliva e l'antipasto è servito.

Come secondo piatto preferite un bel pesce magro e leggero cotto al forno, magari con le classiche patate, senza condire troppo con olio e sale, lasciando il gusto leggero e delicato. Potete anche praticare la cottura al cartoccio, gustosa, scenografica e molto light.

A tavola bevete acqua e un bicchiere di vino, che fa sempre bene (ovviamente non superate le dosi consigliate). Non vi diremo di rinunciare al dolce, perché sarebbe troppo, ma preferite mangiare un dolcetto leggero, con porzioni limitate e senza fare il bis: potete anche pensare di proporre una bella macedonia!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail