Come pulire la lavatrice per avere il bucato fresco e profumato

Pulire la lavatrice con una certa frequenza e con regolarità è davvero molto importante non solo per permettere al nostro elettrodomestico di funzionare al meglio, ma anche per permettere al nostro bucato di essere sempre perfetto e profumato.

pulire la lavatrice

Pulire la lavatrice e prendersi cura di questo elettrodomestico è davvero molto importante e non solo per garantire lunga vita alla nostra lavatrice, ma anche per permetterci di avere un bucato sempre pulito, profumato e perfetto. Il calcare è sicuramente il nemico numero uno della lavatrice, soprattutto in quelle zone dove l'acqua è più dura. Ma trattandosi di un elettrodomestico che funziona ad acqua, anche le muffe possono darci qualche pensiero.

La lavatrice andrebbe pulita con una certa periodicità e freuenza: almeno una volta all'anno dovremmo dare un'occhiata ai filtri, che servono proprio per filtrare tutte le impurità e la polvere che potrebbero depositarsi all'interno, rovinando l'elettrodomestico e non garantendoci di avere un bucato pulito e perfetto. I filtri vanno puliti a lavatrice spenta, con i rubinetti dell'acqua chiusi. Posizionate sempre sotto una bacinella, perché può fuoriuscire l'acqua.

Bisogna pulire la lavatrice anche all'interno del cestello: qui è la muffa che potrebbe farla da padrona, rendendo il bucato meno perfetto. In particolare si annida nelle guarnizioni, quindi fate bene attenzione a tenerle pulite. E quando finite un lavaggio in lavatrice abbiate cura di lasciare l'oblò leggermente aperto, così da far asciugare al meglio l'elettrodomestico. Pulite anche con cura le vaschette del detersivo.

Potete semplicemente usare acqua e aceto, rimedio naturale ideale contro il calcare, le muffe e le impurità, per allontanare cattivi odori, detergere a fondo e rendere tutto più brillante.

Foto | da Flickr di mastrobiggo

  • shares
  • Mail