Le frappe light di Carnevale, la ricetta per chi è a dieta

Chi l'ha detto che se siamo a dieta non possiamo gustarci i classici dolci di Carnevale? Ad esempio le squisite frappe si possono preparare anche in versione light, vediamo la ricetta!


Frappe-light
Il Carnevale è una delle Feste più attese da tutti, anche perché diventa occasione per gustarci un po' di squisiti dolcetti fritti e fragranti che in genere, nel resto dell'anno, evitiamo come la peste.

Detto questo, a volte accade che in quel periodo ci ritroviamo a dieta, magari per smaltire quei chiletti di troppo messi su durante le Festività natalizie, o in previsione dell'estate e della prova costume. Naturalmente dover seguire un regime dimagrante ci mortifica nei momenti in cui tutti si danno alla pazza gioia e ai piaceri della gola.

Tuttavia, il fatto di essere a dieta non ci impedisce, in realtà, di gustare anche noi i tipici dolcetti del Carnevale, tra cui le squisite frappe, che piacciono a tutti e che vengono preparare pressoché in tutta Italia con nomi diversi (oltre a frappe, cenci, crostoli, bugie, chiacchiere... ). Si tratta di strisce di pasta fritte il olio bollente e ricoperte di zucchero a velo ma... in effetti possiamo farne una versione light altrettanto squisita, semplicemente cambiando le modalità di cottura. Ecco la ricetta!

Ingredienti (per sei persone):


  • 250 g di farina tipo 00
  • 20 g di zucchero semolato
  • 25 g di burro
  • 2 uova
  • 1/2 limone biologico grattugiato
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • Zucchero a velo

  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale
  • Marsala o un liquore dolce

Preparazione:
Su un piano di lavoro versiamo la farina creando la classica fontana con l'incavo al centro in cui metteremo il sale, la scorza del limone, lo zucchero semolato e il lievito. Sbattiamo leggermente le uova intere e uniamole agli altri ingredienti con il burro morbido a tocchetti e due cucchiai di Marsala e altro liquore aromatico a piacere. Amalgamiamo il composto lavorandolo prima con una forchette e poi con le mani, fino a creare un impasto omogeneo. Formiamo una palla, avvolgiamola nella pellicola trasparente e lasciamola riposare per mezzora.

Con mattarello o la macchina per stendere la pasta ricaviamo delle sfoglie sottili che poi ritaglieremo a forma di rettangolo delle dimensioni di 10 cm di lunghezza per 6 di larghezza. Usiamo la classica rotella dentata per creare le nostre frappe, in modo che abbiano il bordino zigrinato. Effettuiamo delle incisioni (due a frappa) nel senso della longitudine su ciascun dolce, e infine disponiamoli nella placca da forno ricoperta da carta forno distanziati le une della altre. Inforniamo a 180° per 15 minuti, finché le frappe non saranno ben dorate. Sforniamo, spolveriamo di zucchero e velo e gustiamo caldissime!

Fonte| velvetbody.it

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail