Avventura o storia seria? Come capire se con lui può funzionare

Credevi fosse amore invece era un calesse? O al contrario pensavi fosse un'avventura mordi e fuggi ma sta diventando una storia seria? Qui i segnali per capire se con lui (o lei) può funzionare.

Storia_seria_avventura

Quante volte è capitato di investire tutto in una storia poi rivelatasi fallimentare e altre volte invece costruire qualcosa di più serio partendo da quel flirt su cui non avremmo scommesso nulla. Inutile negarlo, succede spesso visto che l'amore è bello proprio perché è imprevedibile! Si, ma onde evitare di rimanere scottate da cocenti delusioni o al contrario di perdere l'occasione di essere felici è sempre bene valutare i segnali che ci fanno capire se una storia può funzionare o meno.

Tanto per cominciare è bene inquadrare il soggetto. Se lo avevamo eletto "amante ideale" per la sua reputazione di scavezzacollo ma da qualche tempo si sta dimostrando più dolce e attento nei nostri riguardi forse qualcosa sta cambiando. Potrebbe essere che veda in noi una sfida (magari al contrario delle sue precedenti avventure noi ci facciamo più desiderare) o che sia davvero interessato. In questo caso solo il tempo potrà dirci come stanno le cose e poi potremo valutare di conseguenza cosa fare.

Anche nel caso in cui ci trovassimo difronte il classico Peter Pan, quello un po' immaturo, egoistello ma con il fascino dell'eterno ragazzino, non è detto che non possa poi funzionare. Nulla come un sentimento sincero per una donna può cambiare profondamente un uomo. Il segnale da tenere in considerazione è uno solo: se si prende più cura di noi e antepone i nostri bisogni ai suoi abbiamo fatto centro. E forse Peter è cresciuto!

Stiamo invece attente al ragazzo che ad una prima occhiata ci appare posato e con la testa sulle spalle, soprattutto se dal primo appuntamento ci guarda negli occhi e fa discorsi seri. Molto probabilmente si tratta di un bugiardo che sta sfoderando le sue carte per ottenere ciò che vuole. Salvo rarissimi casi un colpo di fulmine non ha il potere di far impegnare un uomo per la vita. Per quello ci vuole tempo, molto tempo. Quindi diffidiamo di chi ci promette la luna al primo incontro.

Drizziamo le antenne anche dinanzi a chi ci confida i suoi problemi di coppia che a suo dire sono prossimi a sfociare in una dolorosa ma ineluttabile rottura. Difficilmente un marito lascia la moglie per ricostruirsi una nuova relazione con un'altra donna, salvo anche qui rari casi. Prima di fare le crocerossine della situazione che tentano di cucire gli strappi del suo cuore facciamo attenzione. Il rischio è di trovarci sole e deluse quando lui poi si stanca di tenere un piede in due scarpe.

In generale mettere d'accordo testa e cuore quando stiamo scannerizzando un papabile amante o fidanzato è la regola aurea per non sbagliare. Usare la razionalità per capire chi abbiamo di fronte è essenziale, dall'altra parte fidarci di quello che i sentimenti ci suggeriscono è altrettanto importante. L'obiettivo finale in fondo è essere felici e che si tratti di amore duraturo o avventura passeggera se è quello che vogliamo va benissimo. Basta esserne coscienti.

Foto | da Flickr di Faith K Lefever

  • shares
  • Mail