La dieta da 1500 calorie per dimagrire su pancia, fianchi e cosce

Per smaltire qualche chiletto di troppo accumulato su pancia, fianchi e cosce non c'è bisogno di patire la fame. Basta una dieta drenante e brucia grassi da 1500 calorie

Diciamo che vi ritrovate con qualche rotolino di troppo concentrato tra pancia, fianchi e cosce, e che stiate pensando ad una bella dieta drastica per smaltirli prima che arrivi la bella stagione e la temutissima prova costume.

Ebbene, se volete davvero ritrovare la linea, e non rischiare di recuperare, con gli interessi, i chili persi, evitate le diete ferree, evitate di digiunare o di patire la fame mangiando come coniglietti, perché non solo sareste irritabili e infelici per tutto il giorno, ma soprattutto rischiereste di compromettere la vostra buona salute.
Dieta-1500-calorie
Basta una dieta da 1500 calorie al giorno, sana ed equilibrata, ma disintossicante, per ridurre in poco tempo girovita e cm di cosce. Come? Ecco il menù giornaliero da seguire, per perdere fino a 3 kg in circa 3-4 settimane.


  • Colazione: una tazza di latte parzialmente scremato o uno yogurt magro alla frutta, 3 fette biscottate integrali con 30 g di marmellata senza zucchero aggiunto o 40 di fiocchi di creali integrali, oppure 3-4 biscotti secchi, sempre integrali
  • Spuntino di metà mattina: uno yogurt magro oppure un frutto
  • Pranzo: petto di tacchino alla piastra (100 grammi), oppure prosciutto crudo (100 grammi), oppure tre wurstel piccoli di pollo, oppure bresaola con scaglie di parmigiano (100 grammi), oppure scaloppine di vitello (150 grammi), oppure 100 grammi di lenticchie, piselli o favette lessate, oppure 2 uova sode; contorno di verdure a scelta tra cotte e crude, privilegiando cavoletti di Bruxelles, broccoli, verza, finocchi e vegetali a foglia verde conditi con un cucchiaio di olio evo e aceto di mele o succo di limone. Da accompagnare con una fetta da 70 grammi di pane integrale. Per concludere della frutta di stagione a scelta (una mela, 2 kiwi, un'arancia, 3 mandarini eccetera)
  • Merenda: uno yogurt o un frutto di stagione


  • Cena: in alternanza con ciò che non avete mangiato a pranzo, inserite il pesce, ad esempio 200 grammi di sogliola, orata, spigola o rombo al cartoccio, oppure insalata di mare con polpo e gamberi, oppure legumi in zuppa con verdure. Il contorno di ortaggi come a pranzo e 60 grammi di pane integrale. Al termine un frutto fresco


Una volta a settimana, ad esempio la domenica, concedetevi un buon piatto di pasta (senza pane) da condire con sugo alle verdure o di pesce.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail