Il cocktail spritz di San Valentino profumato di more e salvia

Voglia di un cin cin inebriante di San Valentino? Allora le bollicine sono d'obbligo! Provate a fare in casa lo spritz cocktail che vi proponiamo oggi all'aroma di more e salvia.

Fra meno di una settimana sarà San Valentino e certamente le coppie che lo festeggiano avranno già pensato in modo dettagliato a come rendere perfetto il giorno degli innamorati. Se però servisse un'idea in più per alzare i calici e brindare all'amore, Pinkblog vi suggerisce un facile cocktail spritz a tema da realizzare in casa. Le bollicine della soda saranno accarezzate dal soave profumo di more e salvia rendendo ogni cin cin un momento speciale.

Per due bicchieri di prodotto serviranno: 90ml di gin di buona qualità, una manciata di more lavate e asciugate, una bottiglietta da mezzo litro di acqua brillante o Sprite, una decina di cubetti di ghiaccio, salvia fresca e more per guarnire. In più, per lo sciroppo di salvia: 1 tazza di zucchero, una tazza di acqua di rubinetto, una manciata di foglie di salvia lavata e tritata grossolanamente.

Cocktail_spritz_more

Partiamo proprio dallo sciroppo versando acqua e zucchero in un pentolino e scaldando la miscela sul fuoco fino a che non si è tutto sciolto. Quando il liquido raggiunge il bollore aggiungete le foglie di salvia fresca tritate e mescolate bene per farle inzuppare del liquido. Fate cuocere un paio di minuti, dopo di che spegnete il fornello e lasciate il composto in infusione per una ventina di minuti. Poi filtrate lo sciroppo eliminando i residui di salvia con un colino a maglia stretta e riponete il liquido in frigo fino al momento di utilizzarlo.

Per la preparazione dello spritz mettete le more, lo sciroppo di salvia, il gin e il ghiaccio in uno shaker, poi agitate con forza per mezzo minuto e filtrate il liquido in bicchieri da cocktail adatti (i tumbler medi sono quelli migliori) rabboccando il tutto con l'acqua brillante. In ultimo decorate con foglie di salvia e more. Buon San Valentino!

Qui di seguito il link al sito Joylicious da cui abbiamo preso la ricetta.

Via | Joylicious

  • shares
  • Mail