L’ammoniaca per pulire i tessuti, per togliere diversi tipi di macchie, è assolutamente indispensabile, ma bisogna fare attenzione, perché trattandosi di un prodotto molto forte potrebbe arrecare danni ai nostri capi di abbigliamento. L’ammoniaca è in grado di pulire praticamente ogni macchia dai tessuti, anche quelle più ostinate, quelle che proprio non ne vogliono sapere di andare via con altri rimedi. Ma come fare per usarla?

Di solito è bene diluire l’ammoniaca in acqua, per renderla un po’ più delicata: evitate di utilizzarla nella versione pura, perché potreste rovinare i tessuti e ingiallirli. Meglio diluire un po’ del prodotto in un secchio di acqua, per lavorare meglio. Poi non dovrete far altro che passare l’ammoniaca sul capo, tamponando e non sfregando, risciacquando, infine, il capo in acqua fredda abbondante. Se la macchia è persistente, meglio lasciare il capo in ammollo in acqua e ammoniaca.

L’ammoniaca per pulire i tessuti è ideale con le macchie di colore, con le macchie di sangue, con le macchie provocate da cibi acidi, dal fango, anche da quello secco, con le macchie di cioccolato, con le macchie di sudore, soprattutto quelle che creano sgradevoli aloni gialli e potete tranquillamente utilizzarla su ogni tipo di tessuto, anche per il lavaggio della lana.

Leggete bene le istruzioni riportate sulla confezione prima di usarla: è sempre consigliabile!

Foto | da Flickr di avius

Riproduzione riservata © 2022 - PB

ultimo aggiornamento: 13-02-2014