Cocktail mimosa: la ricetta da fare per il buffet con le amiche

La ricetta e i consigli per preparare il Cocktail mimosa


La festa della donna è un’ottima occasione per trascorrere una serata con le amiche più care, con le nuove conosciute in palestra durante qualche corso fatto nel corso dei mesi, oppure con i familiari, come mamme, sorelle, zie, nonne ecc. Ogni cena che si rispetti deve iniziare con un buon aperitivo, goloso ma leggero, perfetto per stuzzicare la fame, il cocktail classico per l’8 marzo è il cocktail mimosa, fatto con champagne e succo di arancia e chiamato anche Buck’s fizz proprio per il suo color mimosa.

Il cocktail mimosa fu inventato da Mr McGarry nel 1921, un simpatico barman che lavorava al Buck's Club di Londra, qualche anno più tardi nel 1925, in Francia, all’Hotel Ritz di Parigi, lo stesso cocktail venne decorato con della granatina e delle ciliegie e arricchito da una spruzzata di Grand Marnier, venne quindi soprannominato Grand Mimosa.
Ingredienti

  • 4/10 di succo di arancia
  • 6/10 di Champagne

Buck’s fizz

Preparazione
Prendete delle arance, lavatele, tagliatele a metà e poi spremete il succo a mano o con uno spremiagrumi (a mano o elettrico), poi filtratelo con un colino con le maglie strette e tenetelo da parte.

In una caraffa mettete 6 parti di Champagne e 4 di succo di arancia. Se non avete lo Champagne o vi sembra troppo costoso per le vostre finanze, potete sostituirlo con del buon Prosecco.

Servite subito e preparate il cocktail al momento di servire. Servite questo cocktail insieme a degli stuzzichini a vostra scelta, potete prendere dei crostini di pane, cruditè di verdure oppure piccoli rotolini di sfoglia, quadrotti di frittata o focaccia o le classiche mini pizzettine.

Foto | da Pinterest di Kimberly Owen

  • shares
  • Mail