Dismenorrea primaria: le cure efficaci con i rimedi naturali

Le dismenorrea primaria indica il soffrire di mestruazioni dolorose non per cause ginecologiche. E' un disturbo comune, vediamo come alleviarlo con i rimedi naturali

La dismenorrea è un termine che significa, semplicemente, mestruazioni dolorose. Quando si parla di dismenorrea primaria, in genere si indica una sindrome dolorosa non derivante da cause organiche, ovvero non associata a specifici disturbi ginecologici (come accade in caso di dismenorrea secondaria).

Chi soffre di mestruazioni dolorose, infatti, nella maggior parte di casi è una donna giovane, che manifesta crampi e fitte addominali soprattutto durante il primo giorno (e massimamente nelle prime ore) del ciclo, con altri sintomi tra cui cefalea, mal di reni e nausea.
Dismenorrea-primaria

In questa fase talvolta il dolore diventa talmente intenso da impedire lo svolgimento delle normarli attività e da richiedere solo il riposo assoluto. In molti casi, tra le cause di questo disturbo ci sono contrazioni uterine involontarie e qualche piccolo squilibrio ormonale. Come si combatte la dismenorrea primaria? Molte ragazze si imbottiscono di forti analgesici, oppure, per "dribblare" il problema, si fanno prescrivere la pillola anticoncezionale che permette di liberarsi dalla tortura del ciclo doloroso.

Tuttavia, esistono anche dei rimedi naturali alla dismenorrea. Per prima cosa, noi vi consigliamo di modificare la vostra dieta, perché i crampi aumentano, o comunque vengono intensificati, da un'assunzione "indiscriminata" di alimenti zuccherini e lievitati (in particolare pizza, pane e dolci da forno), nel periodo premestruale o comunque durante tutto il mese.

Viceversa, una dieta sana, ricca di frutta e verdura, legumi, creali integrali e yogurt (quindi vitamine, minerali e fibre), aiuta ad equilibrare l'attività ovarica e a ridurre i dolori del ciclo. L'attività fisica è un altro grande alleato. Tranne che nei giorni delle mestruazioni, in cui è proferibile stare a riposo, fare dell'esercizio fisico regolare è molto utile, soprattutto yoga che prevede esercizi specifici proprio per le fanciulle alle prese con la dismenorrea.

Il sovrappeso accentua tutte le problematiche ginecologiche e ormonali, quindi occhio anche alla bilancia. Ma veniamo le cure naturali propriamente dette. Ecco i farmaci omeopatici indicati per alleviare la dismenorrea primaria:

  • Cactus grandiflora: 3 gocce alla 5 CH due volte al giorno
  • Actea racemosa alla 5 CH: 2-3 granuli anche ogni 10 minuti fino a scomparsa dei sintomi

Ecco, invece, i rimedi fitoterapici consigliati:


  • Tisane a base di camomilla, zenzero, foglie di lampone, cannella e menta


  • Massaggi su addome e gambe con olio di mandorle dolci in cui siano state diluite poche gocce di olio essenziali di lavanda, camomilla, patchouli, maggiorana o geranio

Per calmare gli spasmi addominali può essere utile tenere una borsa dell'acqua calda sul ventre, ma attenzione a chi soffra anche di mestruazioni emorragiche, perché il calore facilita l'emissione di grandi quantità di sangue.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail