Come pulire le padelle antiaderenti correttamente senza graffiarle

L'antiaderente è un sistema molto utile in cucina. Si, ma come pulire pentole e padelle in teflon senza graffiarle? Qui il metodo corretto

Le pentole e le padelle antiaderenti sono molto utili in cucina, perché ci permettono di cucinare in modo perfetto senza far attaccare i cibi al fondo, ma sono anche piuttosto difficili da pulire senza essere graffiate. Si discute molto a tal proposito della poca salubrità del teflon quando viene inciso, quindi per evitare rischi inutili ecco come lavare e sgrassare questo tipo di pentolame senza rovinarlo.

Per eliminare le incrostazioni serviranno:


  • Bicarbonato di sodio

  • Acqua molto calda

  • Detersivo per piatti

  • Spugnetta morbida (evitate invece quelle abrasive perché graffiano il teflon)

Padelle_antiaderenti_pulizia

Per una corretta ma delicata procedura di pulizia versate l'acqua calda all'interno della padella fino a metà, poi spolverate 2-3 cucchiai di bicarbonato all'interno insistendo sulle zone incrostate, infine versate poche gocce di detersivo per piatti e lasciate agire per qualche minuto. L'azione dell'acqua calda, combinata con gli altri ingredienti aiuterà lo sporco a sollevarsi naturalmente. Dopo di che sciacquate e lavate come di consueto usando una spugnetta morbida.

L'esterno del pentolame è invece meno delicato ed è solitamente in acciaio inox. Per far venire via le macchie nere che si formano naturalmente nell'area vicina al fuoco del fornello, basterà invece bagnare una spugnetta metallica (la classica paglietta) con dell'aceto bianco e strofinare il fondo energicamente fino a che la sporcizia non viene via. Ultimo step, sciacquare sotto l'acqua corrente per eliminare l'odore pungente dell'aceto.

Per allungare la vita al nostro pentolame antiaderente dobbiamo anche ricordare che gli unici accessori da cucina che sopporta sono cucchiai e spatole in legno o silicone, mentre teme fortemente tutto ciò che è metallico. Mentre per riporre correttamente le pentole impilandole, è invece consigliabile evitare gli attriti mettendo degli strofinacci fra una pentola e l'altra oppure usare in alternativa dei comuni piatti di carta come divisorio.

Foto | da Pinterest di Kristen Canada

  • shares
  • Mail