Donne tra lavoro e famiglia: 5 consigli per uscirne vive

Uscire vive dalla gestione della casa e del lavoro. Ecco 5 consigli per cercare di ottimizzare il tempo nel migliore dei modi.

Ci sono donne che a fine giornate si sentono come dei prestigiatori che operano in equilibrio su un filo: duemila cosa da fare, un lavoro importante, non solo da un punto di vista economico e una famiglia da gestire. Come si fa ad arrivare a fine giornata soddisfatte e magari con un paio d’ore da dedicare a sé. Non è facile e non esiste la bacchetta magica. Ci sono però dei consigli universali che ogni tanto può far bene ricordare.

zen cleaning


  • Suddividere i compiti tra i vari componenti della famiglia. Immaginate la casa come un’azienda cui tutti devono partecipare. Ognuno ha un ruolo e di conseguenza anche un compito.
  • Pianificare quanto più possibile. È sicuramente la cosa più complessa, ma anche quella che fa risparmiare più tempo. Fate una specie di schema con i pasti: quelli settimanali sono fissi (lunedì pollo, venerdì pesce), mentre nel weekend si gioca di fantasia. In questo modo sarà più semplice fare la spesa pe tutta la settimana.
  • Fissate dei giorni per il bucato. Per non ritrovarvi il sabato e la domenica sommerse da panni da lavare e pulizie domestiche fissate due giorni a settimana: per esempio martedì colorati, venerdì delicati, ecc.
  • Non aspettatevi troppo da voi. Insomma non avere dei super-poteri e nessuno si può aspettare la perfezione, non fatelo voi.
  • Fate in modo che gli altri non siano la vostra fatica per scontata. Come si fa? Facile, quando notate un po’ di superficialità, incrociate le braccia e scioperate. Un frigo vuoto, i panni sporchi, una casa in disordine, prima o poi spaventeranno anche i vostri cari, abituati a vivere in un hotel a 5 stelle.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail