Taxi rosa per sole donne a New York per agevolare il lavoro femminile

Taxi guidati da donne e destinati al trasporto delle signore. Si chiama «SheTaxis - SheRides» e il servizio debutta settimana prossima.

Taxi per sole donne. È questa la novità di New York dove i famosi yellow cab sono considerati uno dei simboli della città. I taxi rosa sono una svolta, non solo perché sono destinati a un pubblico femminile ma perché saranno guidate da sole donne. Il nuovo servizio, che probabilmente non sarà di colore rosa (è solo un modo giornalistico per evidenziare la questione di genere) prenderà il via il prossimo 16 settembre a nella Grande Mela, nella contea di Westchester e a Long Island.

taxi rosa

L’idea è di una mamma, Stella Mateo, utilizzatrice di taxi perché comodi per accompagnare le bambine a scuola ma anche alle numerose attività sportive pomeridiane. E non è tutto, il taxi fa parte della vita di questa donna perché il marito Fernando è il fondatore della New York State Federation of Taxi Drivers, un’associazione di categoria che rappresenta circa 30 mila tra autisti di taxi e limousine dello Stato dell’Impero.

La signora ha deciso di voler aprire le porte delle famose macchine anche alle donne. Come avrete osservato è un lavoro, soprattutto negli Usa ma anche in Italia, estremamente maschile. «SheTaxis - SheRides», questo il nome del progetto, è stato pensato per favorire il lavoro femminile. Aggiungiamo poi che le donne preferiscono trasportare donne, così come le signore che prendono il taxi gradiscono maggiormente conducenti femmine.

Come si possono chiamare questi taxi? È stata studiata un’App per richiedere le corse e le conducenti al collo dovranno portare un foulard rosa, come simbolo distintivo.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail