La prossima Direttrice del Cern Fabiola Gianotti ricevuta dalla Presidente Boldrini

Fabiola Gianotti, prossima Presidente del Cern di Ginevra, ha incontrato la Presidente della Camera Laura Boldrini a Montecitorio

Fabiola Gianotti è stata nominata prossima Presidente del Cern di Ginevra, e proprio in virtù del prestigioso riconoscimento attribuito alla nostra scienziata è stata ricevuta con tutti gli onori a Montecitorio dalla Presidente della Camera Laura Boldrini che l'ha definita "Il nostro orgoglio", un esempio delle eccellenze italiane in campo scientifico. L'incontro è stato anche occasione per fare il punto sulla presenza femminile nelle scienze.

Alla domanda su cosa consiglierebbe lei, fisica tra le più influenti al mondo, italianissima, alle ragazze che vogliano intraprendere studi scientifici risponde di:

Non abbandonare i propri sogni ma di perseguirli con energia, con determinazione, senz'altro anche con umiltà e modestia ma con testardaggine e grande entusiasmo. Al Cern lavorano 1.500 italiani, è il gruppo nazionale più folto e quindi senz'altro è un riconoscimento ulteriore della qualità della nostra scuola

Un bel monito e un bell'invito, considerando che le donne negli ambiti tecnici e scientifici ad alto livello sono ancora poche. La Gianotti, però, non rappresenta un'eccezione quanto una punta di diamante che, speriamo, avrà presto tante epigoni.

Fabiola Gianotti Direttrice del Cern di Ginevra, un grande riconoscimento per la scienziata italiana

Pubblicato il 4/11/2014 da P.P.
Finalmente una bellissima notizia per la Scienza italiana e per i suoi ricercatori: la "nostra" Fabiola Gianotti è stata nominata Direttrice generale del Cern di Ginevra, ed è la prima volta che una donna ricopre un incarico così prestigioso e impegnativo nella storia del laboratorio.

La struttura, che come sappiamo contiene il più grande acceleratore di particelle del mondo, è stata teatro di una delle più importanti scoperte della fisica: il bosone di Higgs, o "particella di Dio", che ha permesso agli scienziati di chiarire molte cose sulla natura dell'universo e che apre le strade ad ulteriori progressi in materia.

Fabiola-Gianotti

Ebbene, proprio la Gianotti, romana, classe 1952, è state tra le principali artefici di questa importantissima scoperta, e forse proprio questa è la ragione che ha portato alla nomina, un grande onore e un grande onere al contempo.

La nomina verrà formalmente ufficializzata a dicembre, e diverrà operativa non prima del 1° gennaio del 2016, quando Fabiola succederà a Rolf-Dieter Heuer, attuale Direttore (dal 2009), incarico che ricopre in collaborazione con Sergio Bertolucci.

Grande soddisfazione , quindi, per la nostra studiosa, che non appena raggiunta dalla notizia ha commentato con emozione il nuovo compito che la attende e che la impegnerà per 5 anni:

E' un grande onore e una responsabilità essere scelta come prossimo Direttore generale del Cern. Il Cern è un centro di eccellenza scientifica, e una fonte di orgoglio e di ispirazione per i fisici di tutto il mondo. E' anche una culla per la tecnologia e l'innovazione, una fonte di conoscenza e di formazione, e un brillante, esempio concreto di cooperazione scientifica a livello mondiale e per la pace

La Gianotti ha "battuto" altri due candidati (uomini), ovvero Terry Wyatt dell'Università di Manchester e Frank Linde, Direttore dell'Istituto nazionale di fisica subatomica (Nikhef) di Amsterdam. Alla Gianotti sono già pervenute le congratulazioni della ministra dell'Istruzione Stefania Giannini e del premier Mattero Renzi.

Siamo molto soddisfatti anche noi di Blogo, non solo perché Fabiola Gianotti incarna il meglio della Ricerca scientifica italiana ed europea, ma perché è una donna. E scusate se è poco.
Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail