Candele profumate: come crearle con le bucce d'arancia

Le candele profumate sono una dolce chicca invernale. Ma se ne ottenessimo di bellissime dal riciclo delle bucce degli agrumi? Ecco come fare

Novembre è il mese che preannuncia l'arrivo del freddo inverno e per tale ragione, oltre ad imbacuccarci per benino, siamo soliti fare il pieno di vitamina C con i ghiotti agrumi di stagione. Ma se oltre ad un'importante funzione benefica, questa splendida frutta ci aiutasse anche nel fai da te?

Arance, mandarini e clementine hanno una buccia aromatica perfetta per deodorare la casa. Possiamo spezzettarla e metterla nell'umidificatore d'aria o nel bruciaessenze, ma possiamo anche trasformala in una candela profumata, perfetta per rendere più romantico e intimo ogni ambiente domestico.

Candela_profumata_arancia

Pinkblog ha provato per voi l'esperimento ed pronto a giurare che l'effetto migliore si ha con l'arancia (la buccia è più rigida e stabile). Ecco quindi l'occorrente per trasformarla in un suggestivo lumino invernale e i nostri suggerimenti step by step.

Serviranno:


  • Un'arancia soda (in questo periodo è facile trovarne di un po' acerbe, perfette per questo lavoro)

  • Olio lampante o in mancanza olio d'oliva

  • Olio essenziale di agrumi (es. arancia amara, arancia dolce, citronella, etc...)

  • Un coltello

  • Un accendino

Incidete la buccia dell'arancia partendo dalla sua metà e ruotate col coltello tutto intorno. Attenzione, la polpa deve restare integra per quanto possibile. Inserite un dito nell'incisione fatta e cercate di staccare delicatamente la buccia dal frutto.

Fate la stessa operazione per ambo le metà, in modo da avere sia la base del vostro lumino, sia una perfetta copertura da intagliare e far brillare al buio (come in foto).

Ora, attenzione alla metà opposta a quella dove c'era il picciolo, perché dovrete cercare di salvaguardare la radice spugnosa bianca. Staccate con cura la buccia facendo attenzione a non tirarla via, sarà il vostro stoppino naturale!

Versate l'olio all'interno della buccia bagnando bene anche quest'ultimo (3 cucchiai di olio sono più che sufficienti) e infine versate 5-6 gocce di olio essenziale. Intagliate poi l'altra metà buccia in modo artistico.

Accendete il lumino con un accendino e copritelo. Sprigionerà uno splendido profumo di fresco e un tenue e romantico chiarore. Bellissimo!

Foto | da Flickr di rtclauss

  • shares
  • Mail