The announcer cancella le donne nelle foto della marcia di Parigi

Il giornale The announcer, nel pubblicare la celebre fotografia con tutti i capi di stato vicini alla marcia di Parigi dopo i fatti gravi degli attentati terroristici alla capitale francese, decide di cancellare le donne presenti: perché?

marcia di parigi

Della marcia di Parigi, organizzata in risposta ai terribili atti di terrorismo che hanno colpito in questi giorni la capitale francese con la strage della redazione di Charlie Hebdo e con l'uccisione di alcuni degli ostaggi di un supermercato kocher della città, ricorderemo senza dubbio la fotografia dei leader del mondo tutti insieme a fare fronte compatto contro il terrorismo. E noi ricordiamo anche delle donne presenti, donne che spariscono misteriosamente nello scatto pubblicato sul quotidiano The announcer.

Il giornale ebraico ultra-ortodosso, infatti, ha riportato la notizia della marcia di Parigi organizzata dopo la strage di Charlie Hebdo, riproponendo l'immagine dei leader del mondo che ha letteralmente fatto il giro del globo. Peccato che siano state tolte tutte le donne: in questo modo sembra che alla grande manifestazione di piazza non abbia partecipato nessuna donna.

Dalla foto con gli oltre 40 capi di stato insieme per manifestare contro il terrorismo sono sparite Angela Merkel, cancelliere tedesco, Anne Hidalgo, sindaco neo eletto della città di Parigi, e anche la nostra Federica Mogherini, a Parigi in rappresentanza della diplomazia europea.

I grafici del giornale hanno letteralmente cancellato o tagliato dalle fotografie le donne presenti, per quale motivo? Perché non dovevano comparire in questo scatto ufficiale le donne di potere del mondo o le donne politiche interessate dai fatti di Parigi? A parte che il risultato finale è peggio di tanti orrori creati da Photoshop, per quale motivo il giornale israeliano ha voluto eliminare graficamente tutte le donne presenti alla marcia di Parigi?


Via | Huffingtonpost

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail