Come avere successo nel lavoro e non subire discriminazioni

Avere successo nel lavoro e non subire discriminazioni sono due elementi molto importanti. Ecco alcuni consigli.

Per avere successo nel lavoro non c’è un segreto unico. Purtroppo ognuno ha il suo. Dico purtroppo, in realtà, è meglio così. Non possiamo tutti ricoprire ruoli dirigenziali o essere delle stelle del cinema o degli scienziati incredibili. Il mio non è un inno alla mediocrità, ma anzi un modo diverso di interpretare il successo. Potremmo immaginarlo come essere semplicemente soddisfatti di quello che si ha e si fa.

carriera-donne

Lavorare per fare bene e fare sempre meglio, porsi degli obiettivi raggiungibili e intanto ritenersi di privilegiati. A volte, tutto questo è una situazione abbastanza già consolidata, eppure negli uffici esistono delle fastidiose discriminazioni che possono guastare l’armonia. Come superare il problema? Prima cosa, è necessario socializzare, perché i rapporti personali sono moto utili e sono anche quelli che spianano la strada, ma non bisogna esagerare.

Ciò vuol dire evitare i pettegolezzi, evitare commenti sgradevoli e stare molto attenti con chi si parla. Vuol dire anche fare un uso dei social intelligente. Condividete qualcosa di personale, ma non troppo. Utilizzate dei filtri per la privacy: gli amici sono amici, il capo e i colleghi sono il capo e i colleghi. Mai criticare il lavoro degli altri. La critica deve avvenire solo esclusivamente mostrando le proprie capacità.

Un’altra cosa importante per essere inattaccabile è il rispetto delle regole: non approfittate dei privilegi che avete, soprattutto se siete stati assunti con contratto. Cercate poi di dimostravi disponibile: non dovete essere meri e semplici esecutori. Aggiungiamo poi, per le donne, una raccomandazione: l’aspetto spesso può essere un problema. Utilizzate quindi una mise idonea all’ambiente, non troppo provocante.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail