Come coltivare l’origano in vaso

Profumato, fresco e saporito. L’origano ha proprietà organolettiche che ce lo fanno preferire in cucina a tante altre erbette. Vediamo come coltivarlo

L’origano è una delle piante aromatiche più facili da trovare nelle nostre cucine, nonché una delle più apprezzate per insaporire i piatti. In estate poi l’origano occupa un posto privilegiato in mezzo ad aromi e spezie, in quanto è l’ingrediente che rende perfetta la buonissima bruschetta col pomodoro fresco, amatissima durante la stagione calda.

Oltre alle virtù organolettiche rinomate, questa erbetta vanta anche una certa facilità di coltivazione (su in gallery trovate tutti i consigli per farlo al meglio), adattandosi a crescere in vaso sul balcone o su un davanzale ben esposto al sole (questo perché l’origano ama e pretende caldo e luce per venire su forte e sano).

A seconda del tempo, dell’esperienza in fatto di giardinaggio e della voglia, possiamo poi decidere se iniziare l’avventura con la semina, con la talea o con la pianticella già formata, pronta per essere messa a dimora e coccolata con tutti i crismi del caso.

Gallery | da Flickr di currybet; juandoso; Joi; Nicola since 1972; Miguel. (respenda); Stacy Spensley

I Video di Pinkblog