Come lenire la pelle arrossata dal sole con rimedi naturali

Il sole abbronza. Ma spesso, se non preso correttamente, può arrossare e rovinare la nostra pelle. Per fortuna alcuni rimedi naturali possono darci un po' di sollievo

L'estate è la stagione dell'abbronzatura, un periodo in cui i caldi raggi solari baciano la nostra pelle e la fanno scurire. Ma cosa succede se non prendiamo le giuste precauzioni? Che l'epidermide si brucia, diventando color aragosta, sensibilizzandosi al tatto e iniziando a tirare.

Posto che è già un grande aiuto avere sempre con se, al mare così come in auto, un latte solare che scherma la nostra pelle dalle bruciature (attenzione a rinnovare l'applicazione spesso, specie se abbiamo un fototipo basso) ed evitare l'esposizione nelle ore più calde della giornata, è anche bene sapere come trovare sollievo quando ormai il danno è fatto.

In questo ci aiutano alcuni efficacissimi rimedi naturali, un valido ausilio quando è necessario lenire la pelle arrossata. Le nonne potrebbero dire che uno dei migliori è certamente l'impacco di latte freddo, da fare tenendo a bagno un panno di garza nel liquido, strizzandolo e poi applicandolo sulla zona dolorante.

Il latte ha la doppia valenza di avere una temperatura bassa e quindi di rinfrescare immediatamente la pelle, in più le sue proteine creano uno strato che aiuta l'epidermide a guarire più in fretta. Cambiamo la garza quando inizia a diventare calda e ripetiamo l'applicazione più volte al giorno.

Altro grande alleato nella lotta contro le scottature di ogni genere è poi il gel di aloe vera, rimedio efficacissimo per dare sollievo alla pelle bruciata e a facilitarne la ricostruzione (il succo di questa pianta permea tutti gli strati dell'epidermide, guarendola dall'interno). Se in balcone abbiamo una nostra pianticella di Aloe, ci basterà tagliare una foglia e far uscire il suo liquido. Stendiamolo generosamente dove abbiamo fastidio con massaggi leggeri.

Madre natura poi ci viene in aiuto anche con un'altra pianta molto efficace in questi casi: l'amamelide. In commercio esistono delle acque distillate all'amamelide che possono eliminare velocemente la sensazione di pizzicore. Ovviamente cerchiamo prodotti biologici e che non contengano alcol (l'INCI ideale è a base esclusiva di acqua e fiori di amamelide), poi imbeviamo un batuffolo di cotone e umettiamo la pelle arrossata, lasciandola reidratarsi.

Altro rimedio antico ma efficacissimo per togliere qualunque tipo di infiammazione cutanea sono anche le fette di patate applicate sull'ustione. Se le bruciature sono estese o sono disposte in zone del corpo difficili, si possono anche grattugiare i tuberi e mescolarli in una ciotola con un po' di acqua fredda.

Applichiamo il cataplasma dove serve oppure lasciamo dentro a bagno dei fogli garza e stendiamoli sulla pelle irritata. Il sollievo sarà immediato.

Gallery | da Flickr di szapucki; AMagill; tillwe; richard_north; Food Trails

  • shares
  • Mail