Come conservare i costumi da bagno dopo l’estate

Le regole per conservare alla perfezione i nostri costumi da bagno per la prossima estate.

di amedda

Come conservare al meglio i costumi da bagno quando non ci servono più? Finita la stagione estiva, bisogna mettere da parte tali indumenti e pensare, soprattutto, a non rovinarli. Noi di Pinkblog vogliamo darvi qualche suggerimento per non avere brutte sorprese tra un anno, quando probabilmente, vorremmo farne di nuovo uso.

Come conservare i costumi da bagno

Come ogni estate, anche quest’anno dovremo riporre con cura nel nostro guardaroba tutti i capi di abbigliamento che abbiamo usato nelle giornate calde. Farlo nel modo giusto ci darà modo di poterli così sfruttare anche il prossimo anno. In modo particolare, è interessante sapere come conservare i costumi da bagno una volta terminata la stagione del mare.

Occore fare attenzione a come lavarli e come posizionarli nell’armadio perché è facile rovinarli.

Di seguito alcuni suggerimenti utili:

  1. Lavate sempre i costumi a mano con un detergente naturale e acqua fredda: altrimenti rovinerete i vostri capi.
  2. Conservate i costui completamente asciutti, altrimenti li ritroverete al profumo di muffa l’anno dopo.
  3. Conservate i reggiseni ripiegando le coppie su se stesse, così non si rovineranno.
  4. Lo slip può essere semplicemente piegato.
  5. Conservate il costume da bagno in un sacco di tela, non di plastica che lo rovinerebbe.
  6. Usate un sacchetto di tela per ogni costume da bagno, vanno bene anche vecchie fodere o lenzuola tagliate e cucite.

Seguendo questi semplici consigli, sarà quindi possibile, quasi certamente, riutilizzare anche il prossimo anno i vostri costumi da bagno e trovarli quasi come nuovi. Ci riaggiorniamo al prossimo utilizzo e siamo sicuri che sarete molto soddisfatti.