Wonder Woman per sole donne e il pubblico maschile si ribella

Sarà il primo giugno nei cinema e c’è chi pensato che la proiezione possa essere dedicata solo a un pubblico femminile scatenando le ire degli uomini.

wonder-woman.jpg

Wonder Woman è tornata e sta raccogliendo tantissime polemiche. Prima perché la nuova eroina ha le ascelle depilate, ora perché il film diretto da Patty Jenkins, che arriverà nelle sale il primi giugno, potrebbe essere proiettato solo per un pubblico femminile. L’idea è del gestore della catena di cinema Alamo Drafthouse di Austin, in Texas, e ha scatenato le ire del pubblico maschile.

"Scusateci, signori, ma abbracciamo il 'girl power' e diciamo 'uomini non ammessi' per una speciale proiezione serale all’Alamo Ritz. E diciamo 'ammesse solamente le donne (e coloro che si identificano come donne)'. Tutti coloro che lavoreranno a questa proiezione – lo staff, le maschere, la biglietteria, ecc. – saranno donne".

Può un personaggio femminile e femminista, che dimostra la parità di genere essere motivo di discussione proprio tra sessi? Il marketing ha le sue regole e sicuramente sembrano funzionare meglio di qualsiasi lotta di classe. Intanto, gli uomini hanno già proposto di escludere le signore alla proiezione dei prossimi Spider man o Thorn.

Via | Repubblica

  • shares
  • Mail