Ogni quanto cambiare gli asciugamani in bagno

Ogni quanto vanno cambiati e lavati gli asciugamani? Ecco qualche consiglio per l’igiene del nostro bagno.

cera

Gli asciugamani in bagno vanno cambiati con molta frequenza. Ogni quanto? Secondo un sondaggio della rivista statunitense Women’s Health in media si mettono da lavare una volta ogni venti giorni. Se ad alcuni di noi può sembrare normale, in realtà è un tempo troppo lungo. Nei teli da bagno, negli accappatoi così come nelle salviette per mani e viso si annidano moltissimi germi e batteri.

Inoltre, l’umidità raccolta dagli asciugamani non è per nulla salutare oltre a conferire alla biancheria un odore sgradevole. Si consiglia quindi di lavarla al massimo ogni 10 giorni, proprio come le lenzuola del letto. Se notate eventuali odori, anche prima.

Come si lavano? Il consiglio è quello di utilizzare alte temperature, senza esagerare per non rovinare la roba. In linea di massima per questioni igieniche dire di stare intorno ai 60 gradi. Utilizza un buon detersivo ed evitate l’uso di ammorbidenti se avete problemi di pelli delicate o bambini piccoli. Meglio aggiungere un paio di cucchiai di aceto di mele: l’effetto sarà lo stesso. Ovviamente l’asciugamano del bidet è meglio cambiarlo più spesso.

Ricordate, infine, che condividere è bello, ma non in bagno. Cercate di separare la biancheria: ognuno di voi deve avere le proprie salviette e il proprio accappatoio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail