Video contro le molestie sulle donne: ragazza si alza la gonna in metropolitana

Un video contro le molestie sulle donne, per contrastare l’upskirting.


Una studentessa di San Pietroburgo ha deciso di creare una campagna contro le molestie sulle donne. Soprattutto, contro l'upskirting, che consiste appunto nel riprendere con il telefonino sotto le gonne sui mezzi pubblici, e la cosiddetta mano morta sui mezzi pubblici. Che cosa ha fatto?

La ballerina e attivista Anna Dovgalyuk ha realizzato un video di protesta in cui, vestita di rosso, si alza la gonna nella metropolitana della città, accompagnato dalla scritta:

"A nome di tutte le donne che sono diventate le vostre vittime: guarda! E stacci lontano"

Ovviamente sono molto interessanti le espressioni dei passanti. Il video, ha raccontato la ragazza, è dedicato a tutti coloro che amano guardare sotto le gonne.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail