Come arredare la cameretta dei ragazzi con le soluzioni più funzionali

Arredare la cameretta dei ragazzi non è sempre così facile come potrebbe sembrare: bisogna ragionare a fondo per scegliere le soluzioni più adatte non solo allo spazio a disposizione, ma anche alle esigenze di chi quella stanza la abiterà.

Arredare la cameretta dei ragazzi richiede grande attenzione. Bisogna scegliere le soluzioni giuste per poter arredare con stile, ottimizzando al meglio gli spazi a nostra disposizione, sia se la camera è tanto grande da doverla riempire, sia se tanto piccola da dover ragionare in termini di scelte salvaspazio. Non bisogna poi dimenticare le esigenze di chi abiterà quella stanza e i gusti degli occupanti. Arredare la cameretta dei ragazzi non è facile come potrebbe sembrare.

Per poter ottimizzare gli spazi in una cameretta per ragazzi, possiamo optare per tutte quelle soluzioni salvaspazio che ci consentono di avere tutto il necessario anche in ambienti non troppo spaziosi: letti a castello, camerette a ponte o con soppalco, letti con contenitori per poter conservare coperte e lenzuola, ma anche i giocattoli dei bambini, senza dimenticare la comodità dei divano letto se la camera dei ragazzi non è a loro esclusivo uso, ma si trasforma all’occasione in un salotto.

I ragazzi amano in maniera particolare i letti a soppalco, sia i grandi sia i piccini: montare il letto nella parte superiore del soppalco dà loro un senso di libertà e di controllo del loro ambiente, mentre mamma e papà possono comodamente collocare nella parte sottostante la scrivania, l’armadio, un secondo letto per il fratellino, oltre che sfruttare lo spazio interno delle scale con cassetti e ripiani a libreria, per conservare tutti in ordine sfruttando ogni spazio. Per stanze condivise tra più fratelli, poi, i letti a ponte o i letti a castello sono sempre la scelta migliore.

Non dimentichiamo, poi, che l’illuminazione e il colore delle pareti giocano un ruolo dominante: sì alle pareti chiare che danno un senso di apertura e di spazio in più, magari scegliendo un colore forte per un’unica parete, quella magari dove studiano o dove è posizionata la scrivania, per dare un tocco di colore. Mentre l’illuminazione dovrà essere ben posizionata per non lasciare angoli bui, magari utilizzando lampade da terra o applique per risparmiare spazio prezioso per i loro movimenti.

Foto | da Flickr di dani3l3