La lampada a sospensione MIKA 350 guarda alle case celtiche

La lampada a sospensione MIKA 350 trae ispirazione dalle case celtiche del passato, realizzata in legno e granito


Sono sempre più numerosi i modelli e gli stili delle lampade, alcuni dei quali richiamano epoche passate come nel caso di MIKA 350, lampada a sospensione ispirata alle antiche case celtiche e realizzata in granito e legno. Dal punto di vista architettonico ci troviamo di fronte alla tradizione galiziana, un mix di contrasti che unisce lo stile classico a quello moderno e industriale. Stiamo parlando di un’innovativa interpretazione della classica lampada industriale, caratterizzata da equilibrio e proporzione perfetta.

La lampada a sospensione MIKA 350

Secondo il progettista di questo sistema d’illuminazione si tratta di un prodotto originale e professionale curato nei minimi particolari. Un riassunto di tutte quelle competenze e attenzioni nei confronti dei dettagli messe in evidenza da artigiani esperti. MIKA 350 vede l’impiego di quattro tipologie diverse di legno, ovvero il rovere, il castagno, la sucupira e l’afzelia. Una lampada particolare e dal carattere forte, perfetta per illuminare tavoli e ambienti.

Le lampade a sospensione possono essere collocate in spazi ampi e ariosi, illuminando l’ambiente con luce intima e diffusa. Stiamo parlando dei veri e propri elementi d’arredo, caratterizzate da design particolare e impiego di materiali interessanti dal punto di vista estetico. Fra le varie soluzioni possibili troviamo le lampade con contrappeso, decentrate, a tubo, orientabili e cromoambientali, ognuna delle quali si appresta a soddisfare le nostre esigenze a seconda della sua collocazione. Inoltre, le varie finiture in alluminio, plexiglas, policarbonato, vetro soffiato e molte altre ancora dei diffusori ci garantiscono un’ampia occasione di scelta.

Via | Freshome, Web Mobili

Foto | Freshome