Come rifiutare le avance con gentilezza

Il corteggiamento è un momento romantico, ma ci sono delle situazioni imbarazzanti, soprattutto quando lui proprio non ti piace e non lo capisce.

Coppia si guarda

Non è sempre facile far capire a un pretendente che proprio non siamo interessate e che non è una semplice questione di timidezza. Ci sono uomini, e anche donna, che come caterpillar continuano il loro corteggiamento serrato senza ascoltare il o la diretta interessata. Ecco quindi qualche consiglio per rifiutare le avances con educazione.


  • Usate un alibi, anche finto: sto già con un'altra persona
  • Un’alternativa potrebbe essere: è vero sono single, ma sono innamorata di una persona. Il mio cuore è impegnato. Oppure, penso ancora al mio ex e non credo che riuscirò a riprendermi facilmente.
  • Sei tanto caro, ma ormai ti vedo come un fratello.
  • Non ho tempo per una relazione seria: sono concentrata sul lavoro e sullo studio
  • Perdonami, ci siamo incontrati nel momento sbagliato. Ora non voglio storie.
  • Sono in una fase particolare della mia esistenza e ho dei dubbi sul mio orientamento sessuale. È una bomba che funziona sempre.
  • Un’altra cosa per farlo scappare: mi interessa solo il sesso, sto cercando un donatore…
  • La scelta più coraggiosa comunque resta dire la verità: mi spiace, sei simpatico, ma non mi piaci… in quel senso.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail