Coppetta mestruale, i pro e i contro

Coppetta mestruale

La coppetta mestruale è una valida alternativa agli assorbenti, sia a quelli interni che a quelli esterni, raccoglie il sangue mestruale e poi si svuota, si lava e si riutilizza, è dunque ecologica dato che non si butta niente nella spazzatura e nel giro di qualche mese avrete recuperato le spese, quindi in totale conviene anche dal punto di vista economico.

Tra i vantaggi della coppetta mestruale ci sono il fatto che si può usare moltissime volte, è resistente e vi libererà dall’acquisto mensile degli assorbenti. La coppetta è comoda e, se inserita bene, non si sente nemmeno, quelle comunemente in commercio sono garantite per 5 anni ma si possono utilizzare anche fino 10 anni. Come dicevamo è ecologica ed il suo costo (tra i 15 e i 30 euro) si può ammortizzare nel giro di 6 mesi con un risparmio notevole, sono disponibili coppette di varie misure in modo che ogni donna possa trovare quella perfetta per il proprio corpo.

I contro della coppetta mestruale sono che all’inizio si dovrà fare un po’ di pratica per inserirla bene, inoltre se è messa male ci si può sporcare. Se la coppetta si prende della misura sbagliata potrebbe fare un po’ male, o almeno dare fastidio. La coppetta va cambiata ogni 4 ore circa, quindi se si è fuori tutto il giorno, lavarla e inserirla, potrebbe essere molto scomodo. La coppetta va sterilizzata dopo ogni utilizzo.

  • shares
  • Mail