Achille Lauro ospite a Sanremo 2021: ecco come saranno i suoi look

Negli ultimi due anni Achille Lauro ha partecipato in gara al Festival di Sanremo, prima con Rolls Royce, poi con Me ne frego. Proprio lo scorso anno l’artista ha fatto molto parlare di sé per i look scelti nel corso delle cinque serate: in particolare la tutina indossata al debutto è diventata un vero e

Negli ultimi due anni Achille Lauro ha partecipato in gara al Festival di Sanremo, prima con Rolls Royce, poi con Me ne frego. Proprio lo scorso anno l’artista ha fatto molto parlare di sé per i look scelti nel corso delle cinque serate: in particolare la tutina indossata al debutto è diventata un vero e proprio fenomeno virale (firmata Gucci e costata circa 6.000 euro).

È dalla musica che nasce la mia concezione dell’arte […] Voglio mettere a disposizione di quel palco la mia idea di performance artistica. Il futuro mi vedrà sempre più impegnato in varie forme di arte, senza mai allontanarmi dalla mia prima musa inspiratrice, la musica […] A Sanremo voglio portare quattro storie, quattro forme di omaggio, che rappresentino al meglio ciò che accade durante i miei live. Ho deciso di osare, di azzardare, qualcuno potrà dire che sono pazzo: sono disposto a correre il rischio, certo che chi non comprenderà avrà comunque il mio rispetto”, aveva dichiarato il cantante prima di salire sul palco del Teatro Ariston.

Achille Lauro ospite a Sanremo 2021: ecco come saranno i suoi look

Achille Lauro torna a Sanremo 2021

Achille Lauro torna per il terzo anno consecutivo nella kermesse canora di mamma Rai, ma questa volta come super-ospite delle cinque serate. Lo ha confermato lo stesso conduttore e direttore artistico Amadeus qualche giorno fa attraverso un’intervista: “Achille Lauro sarà invece ospite fisso: ci regalerà cinque quadri”. Ovviamente c’è tanta attesa per i look (i famosi “quadri”) che il cantante sceglierà e proprio Fanpage.it ha deciso così di intervistare lo stylist Nicolò Cerioni che si è occupato lo scorso anno degli abiti dell’artista.

“Lauro è una persona libera, ma molto dedita al suo lavoro al pari di un operaio. Non è una star che si da arie o che dice: io sono l’artista e faccio io. Lavora a testa bassa per un obiettivo, si fida dei suoi collaboratori, ascolta molto quello che tutti hanno da dire. Per me è stato un lavoro creativo importante. La direzione creativa mia, di Angelo e Lauro è stata un tavolo di idee. Spesso nella musica si fa poco: gli artisti compongono la musica, hanno idee per lo studio, per le canzoni, ma per la parte visiva l’ambiente italiano è molto sbrigativo“, ha dichiarato Cerioni in merito al rapporto con Lauro. È ancora tutto top secret.

Achille Lauro: ultime news

Lo scorso 4 dicembre è uscito “1920 – ACHILLE LAURO & THE UNTOUCHABLE BAND“, il side project che ha chiuso così la trilogia di repack del passato: è stato pubblicato dopo 1990, tributo alla musica Dance, e 1969 – Achille Idol Rebirth, dall’animo punk-rock, certificato Disco di Platino da Fimi/Gfk. Anche questa volta otto tracce, tra canzoni inedite e riedizioni in pieno ritmo jazz anni Venti, un dialogo tra passato e presente, l’improvvisazione più ricercata, con special guest come Gigi D’Alessio, Izi, Annalisa e Gemitaiz.

È stata la prima esperienza di produzione di un intero disco dal vivo per il cantante: dopo il concerto di Taranto con l’orchestra della Magna Grecia diretta dal maestro Piero Romano, Achille Lauro ha inciso un intero progetto musicale con la Untouchable Jazz Band, guidata dal Maestro Dino Plasmati.

PH. Luca D’Amelio

Ultime notizie su Gossip

Tutto su Gossip →