Billie Eilish, le confessioni sulla sua adolescenza: “Prima non mi piacevo”

Billie Eilish è una delle cantanti più apprezzate del momento a livello internazionale: l’artista è protagonista della copertina di Vanity Fair USA di questo mese e nel numero in questione parla di com’è cambiato il rapporto con il suo corpo: “Prima non mi piacevo, non mangiavo e mi coprivo con vestiti extralarge. Ho preso anche

Billie Eilish è una delle cantanti più apprezzate del momento a livello internazionale: l’artista è protagonista della copertina di Vanity Fair USA di questo mese e nel numero in questione parla di com’è cambiato il rapporto con il suo corpo: “Prima non mi piacevo, non mangiavo e mi coprivo con vestiti extralarge. Ho preso anche una pasticca per perdere peso, che mi ha solo fatto fare la pipì a letto”.

La cantante racconta di aver cominciato a mettere vestiti larghi proprio per nascondere il suo corpo ed era lo stesso motivo per cui si tagliava: “Ero un’adolescente in conflitto con la sua immagine“. Nello specifico non mangiava e moriva di fame di proposito. Attualmente Billie è single, tuttavia per la prima volta ha anche raccontato un po’ della sua vita privata, confessando che le piacerebbe avere una persona accanto.

Billie Eilish: le confessioni sulla sua adolescenza: "Prima non mi piacevo"

Billie Eilish e il body shaming

E pensare che solo qualche mese fa la Eilish è stata protagonista di body shaming: “Menomale è successo in questo momento – ha concluso – Sarebbe stato molto peggio se questi attacchi fossero arrivati anni fa, quando avevo un rapporto orribile con il mio corpo. Pensavo che sarei stata l’unica ad odiarlo, invece lo odia anche internet. È fantastico”.

L’artista è stata paparazza in versione casual, quindi con canotta e pantaloncini, e queste immagini hanno fatto il giro della Rete, con commenti davvero indecenti da parte di alcuni utenti e che evitiamo di riportare. Proprio per evitare ciò generalmente Billie in pubblico indossa sempre abiti larghi. Decisione criticata da alcuni fan perché nessuna donna dovrebbe essere costretta a coprire le proprie curve a causa degli altri.

“Alcune persone odiano quello che indosso, altre lo lodano – dice non a caso in una campagna pubblicitaria per il noto marchio Calvin Klein – Alcune persone lo usano per far vergognare gli altri, altre lo usano per farmi vergognare. Ma sento che guardi, sempre. E niente di quello che faccio passa inosservato. Se indosso ciò che è comodo, non sono una donna”.

Billie Eilish: ultime news

Ricordiamo che la cantante classe 2001, ha avuto il suo primo grande successo con “Ocean Eyes”, con più di 70 milioni di visualizzazioni su YouTube e oltre 200 milioni di stream su Spotify. Si tratta dell’artista più piccola della storia ad aver scritto e registrato il brano portante della colonna sonora di un film della saga di James Bond, presentato lo scorso febbraio ai Brit Awards di Londra. Inoltre ha anche segnato la storia dei Grammy Awards, come l’artista più giovane a vincere in tutte le categorie principali, vincendo così ben cinque premi.

Lo scorso novembre ha pubblicato un nuovo singolo dal titolo “Therefore I Am“: si tratta del primo inedito dall’uscita di “No time to die”, colonna sonora dell’atteso nuovo episodio della saga di 007 e “My future”. La cantante è stata anche reduce dal suo primo live in streaming, che i giornalisti e i fan hanno apprezzato molto, sottolineando come la giovane artista sia stata capace di portare un evento di questa portata a livelli inimmaginabili fino ad oggi.

I Video di Pinkblog

Ultime notizie su Gossip

Tutto su Gossip →