Canto di Natale di Charles Dickens in versione graphic novel

Esiste la versione graphic novel di Canto di Natale di Charles Dickens, così come ci sono i libri illustrati per bambini.

Se volete un’idea regalo natalizia un po’ diversa dalle solite, perché non pensare al Canto di Natale di Charles Dickens in versione graphic novel? Realizzata da Patrice Buendia e Marc Stalner per Mondadori Comics, si tratta di una riproduzione a fumetti fedele all’originale del classico di Natale targato Dickens. Non si tratta di una rivisitazione, ma di una vera e propria trasposizione, quindi ideale anche perché ama l’originale di Dickens.

E a proposito: sì, esiste anche il film di animazione di Barbie e il Canto di Natale se ve lo stavate chiedendo. Ma torniamo al nostro Dickens, che è meglio.

Canto di Natale, il graphic novel di Patrice Buendia e Marc Stalner

Canto di Natale è un graphic novel tratto dal romanzo omonimo di Charles Dickens. Pubblicato da Mondadori Comics (è il 37esimo volume della collana La Grande Letteratura a Fumetti di Mondadori), la sceneggiatura è stata scritta da Patrice Buendia, mentre ai disegni troviamo Jean-Marc Stalner e ai colori Caroline Romanet.

Il volume è in formato rilegato, la data di pubblicazione risale al 24 dicembre 2018 (era uscito proprio in occasione del Natale) ed è lungo 56 pagine.

La trama ricalca fedelmente quella del libro originale. Protagonista è Ebenezer Scrooge, un vecchio avaro che pensa solo ai soldi e assai antipatico. Questo scorbutico personaggio non ha altri interessi che i soldi e riversa questa sua ossessione anche su chi lo circonda. Il contabile che lavora con lui, infatti, gi chiede di poter passare almeno il giorno di Natale insieme alla sua famiglia e non al lavoro, ma Scrooge lo critica per questa sua richiesta.

Ma Scrooge dovrà ricredersi. La notte della vigilia del Natale lo spirito del Passato, lo spirito del Presente e lo spirito del Futuro faranno visita a Scrooge mettendolo di fronte ai punti salienti della sua vita (alcuni fatti Scrooge se li era scordati, altri li ignorava proprio) e mostrandogli quale futuro aspetta un uomo così egoista e avido.

Dovendo fare i conti con la sua vita, Scrooge finirà col redimersi e accoglierà in sé la magia del Natale che gli permetterà finalmente di scoprire quali siano veramente le cose importanti della vita, incluso il rispetto per gli altri.

Questa versione in graphic novel è una buona trasposizione a fumetti di Canto di Natale. I fatti salienti principali ci sono tutti, per cui è un volume adatto a tutti, sia a chi ama l’opera originale e vuole vederne una versione alternativa, sia chi si approccia per la prima volta a questa storia.

Libri illustrati per bambini

Canto di Natale di Charles Dickens

Esistono poi anche delle versioni sotto forma di libri illustrati per bambini di Canto di Natale di Dickens, maggiormente adatte ai bambini più piccini. Un esempio potrebbe Canto di Natale di Charles Dickens realizzato da Michele Bruttomesso e pubblicata da Piemme il 13 ottobre 2020. Lungo 48 pagine, è una coloratissima versione a fumetti delle vicende di Ebenezer Scrooge, scritta e disegnata da Michele Bruttomesso.

Altra edizione illustrata e targata Mondadori, è Canto di Natale di Charles Dickens illustrato da Anna Merli. Il racconto gotico, di denuncia sociale e di satira realizzato da Dickens viene presentato in una forma maggiormente adatta a un pubblico di lettori di età dagli 8 anni in su. In questo caso la collana di pubblicazione è l’Oscar Junior Classici e la data di pubblicazione è quella del 31 ottobre 2017. Il volume è lungo 128 pagine.

Esiste poi anche la versione pubblicata da EL, con sceneggiatura di Davide Morosinotto e disegni di B. Bongini. Il libro è dedicato a un pubblico di bambini ed è lungo 69 pagine.

Infine non possiamo non citare il mitologico Il canto di Natale di Topolino e altre storie ispirate a Charles Dickens di Guido Martina. Questa edizione del 31 ottobre 2018 racchiude due versioni del classico Disney. La prima è il racconto illustrato e interpretato dai personaggi Disney tratto dal cortometraggio Canto di Natale di Topolino del 1983.

La seconda, invece, è la storia a fumetti sceneggiata da Guido Martina, con protagonista sempre Zio Paperone nel ruolo di Ebenezer Scrooge. Una versione imperdibile.

Graphic novel a tema natalizio… o quasi

Foto | Screenshot da Amazon – MondadoriStore