Se l’idea di passare il prossimo Natale insieme ai vostri parenti non vi entusiasma, meglio prepararsi per tempo e portarsi appresso una scorta di graphic novel a tema natalizio da leggere per passare il tempo e isolarsi dalle solite chiacchiere di famiglia. C’è anche la possibilità che in questo Natale 2020 non si possa passare il Natale in famiglia, tutto dipende da come andrà la pandemia, ma questo è un ulteriore motivo per munirsi per tempo di ottime letture.

Ecco dunque alcune graphic novel a tema natalizio… o quasi, visto che non sempre il Natale in queste opere viene trattato nella maniera consueta.

A Babbo Morto di Zerocalcare

A breve distanza dal suo precedente lavoro, Scheletri, arriva per Natale anche il nuovo graphic novel di Zerocalcare: A Babbo Morto. Edito come sempre da BAO Publishing, in A Babbo Morto ci viene raccontata la “vera” storia delle condizioni di lavoro dei folletti della fabbrica di Babbo Natale. Il business della consegna dei regali nasconde verità insospettabili, fra cui anche lo sciopero delle rider della Befana che si uniranno ai minatori sardi (le loro miniere di carbone sono state chiuse perché i bambini nelle calze non vogliono più il carbone, bensì gli orsetti commosi) per cercare di ottenere delle condizioni di lavoro migliori.

A Babbo Morto di Zerocalcare

Klaus di Grant Morrison e Dan Mora

Il grande Grant Morrison insieme al disegnatore Dan Mora ci regalano una versione assai alternativa di Santa Claus. Dimenticatevi per un attimo del barbuto e arzillo vecchietto vestito di rosso e armato di sacchi pieni di regali. Qui Klaus è una sorta di supereroe armato di spada, ispirato alla mitologia norrena.

 

Alan Ford – L’albero di Natale di Max Bunker e Magnus

Sempre per rimanere in tema di Natale insoliti, non dimenticatevi di portarvi dietro Alan Ford – L’albero di Natale di Max Bunker e Magnus. Qui i due protagonisti Alan Ford e Bob Rock avranno una classica missione da portare a termine: fermare chi ha deciso di vietare la tradizione dell’albero di Natale. Fin qui nulla di strano, non fosse che i due faranno di tutto pur di riuscire nel loro compito. Anche cose alquanto bizzare e inconsuete.

The Lobo Paramilitary Christmas Special

Più che un graphic novel, si tratta di un fumetto in edizione speciale della DC Comics che ha come protagonista il cacciatore di taglie Lobo. Lo inseriamo comunque perché è veramente particolare. Realizzato da Keith Giffen, Alan Grant e Simon Bisley, in The Lobo Paramilitary Christmas Special, Lobo ha il compito di uccidere Babbo Natale su commissione del Coniglietto Pasquale.

Il Natale di Marguerite di India Desjardinis e Pascal Blanchet

Ne Il Natale di Marguerite di India Desjardinis (autrice) e Pascal Blanchet (disegnatore), edito da BAO Publishing, incontriamo Marguerite, un’anziana di 82 anni che ormai ha poca voglia di festeggiare: i figli sono lontani, con le loro famiglie e Marguerite teme tutto ciò che sta al di fuori della sua casa. Ma questo Natale ha i serbo una sorpresa inaspettata per la donna.

Graphic novel di Natale e fumetti in cui è comparso Babbo Natale

Ci sono poi diversi fumetti in cui Babbo Natale ha fatto una comparsata in veste insolita, vale la pena recuperarli:

  • Dylan Dog (albo #196), Chi ha ucciso Babbo Natale? Se pensate che l’Indagatore dell’Incubo debba scoprire chi ha ucciso Santa Claus, vi sbagliate di grosso. In realtà c’è un Babbo Natale che va in giro nel Galles a uccidere tutti quelli che gli capitano a tiro.
  • Justice League of America (albo #110), The man who murdered Santa Claus: questa volta La Chiave uccide un Babbo Natale che doveva presentarsi in un orfanotrofio insieme a Superman e Batman. Riuscirà la Justice League a sventare i suoi loschi piani?
  • Hellboy (albo #14), A Christmas Underground: Hellboy accetta la richiesta di una donna che sta per morire proprio alla vigilia di Natale. La donna chiede a Hellbosy di portare alla figlia scomparsa anni prima un regalo di Natale. E questo perché la donna ha scambiato Hellboy per Babbo Natale!
  • Marvel Holiday Spectacular 2009: citiamo questa storia in quanto qui abbiamo un Babbo Natale che finisce con l’indossare il Guanto dell’Infinito. Se vi state chiedendo il perché, è semplice: in pratica le renne di Babbo Natale in realtà non erano renne, bensì dei mutaforma alieni Skrull. Così gli Illuminati decidono di dare a Babbo Natale il Guanto con le Gemme dell’Infinito per sconfiggerli, solo che tutto quel potere ha dato alla testa a Santa Claus il quale finisce con l’impazzire. Toccherà agli Avengers cercare di bloccare Babbo Natale.

Graphic novel, tutto quello che dovresti sapere

Foto | Pixabay e Screenshot da Amazon

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto