Charlene di Monaco, ricoverata dopo svenimento, è stabile

Preoccupazione per la principessa Charlene di Monaco: ricoverata dopo un collasso, sarebbe ora in condizioni stabili e circondata dalla sua famiglia.

La principessa Charlene di Monaco, ricoverata in Sudafrica dopo uno svenimento, è attualmente in condizioni “stabili”. La moglie del principe Alberto di Monaco, 43 anni, originaria del Sudafrica, è stata ricoverata mercoledì sera sotto falso nome al Netcare Alberlito Hospital di Durban nel Kwazulu-Natal. La preoccupazione è già rientrata: è stata dimessa venerdì mattina, e le sue condizioni appaiono stabili.

Come ha fatto sapere la sua fondazione con una nota diramata dopo il ricovero:

“Sua Altezza Serenissima (S.A.) la Principessa Charlene di Monaco è stata portata d’urgenza in ospedale in ambulanza mercoledì sera tardi dopo essere collassata a causa di complicazioni dovute alla grave infezione all’orecchio, al naso e alla gola che ha contratto a maggio”.

L’equipe medica, continua la nota, la sta attualmente esaminando, ma ha confermato che la principessa è stabile.

La moglie del principe Alberto di Monaco sarebbe in Sudafrica già da diversi mesi. Ufficialmente per riprendersi dall’infezione che ha contratto a maggio, anche se qualcuno ritiene che stia cercando casa lì. Charlene ha di recente subito un’operazione della quale non si sa molto: non sono stati resi noti che pochi dettagli pubblici.

La permanenza in Africa

Charlene è stata vista l’ultima volta a Monaco a gennaio: da mesi si trova in Sudafrica, suo paese natale. A maggio si è ammalata di una “grave infezione sinusale” e due settimane fa è stata sottoposta a “un’operazione di quattro ore in anestesia generale”. Solo una settimana fa il principe Alberto e i gemelli l’avevano raggiunta per starle vicino durante la convalescenza dopo il misterioso intervento.

La 43enne aveva contratto un’infezione all’orecchio, al naso e alla gola (ORL) mentre era in visita in Sudafrica a maggio. Come la stessa ha dichiarato a South Africa Radio 702 all’inizio di quest’estate: “Inizialmente dovevo stare qui da 10 a 12 giorni … ho scoperto attraverso i medici che avevo un’infezione sinusale e piuttosto grave … non posso forzare la guarigione, quindi lo farò essere radicato in Sudafrica fino alla fine di ottobre».

Le indiscrezioni sulla separazione

La principessa è stata di recente al centro di alcune indiscrezioni riguardanti un possibile divorzio o una separazione della coppia reale. Speculazioni che sono state alimentate dalla prolungata assenza della principessa. Tanto che la coppia, che a luglio ha celebrato 10 anni di matrimonio, non ha festeggiato il traguardo proprio a causa dell’assenza della principessa. Tuttavia, Charlene, non ha perso l’occasione di celebrare l’anniversario sui social media. Su Instagram ha infatti scritto:

“A tutte le nostre famiglie, amici e persone care. Grazie per il vostro amore e sostegno, e per la generosità che abbiamo ricevuto durante questo decennio del nostro matrimonio.”

Tornando al ricovero, l’ospedale ha rifiutato di confermare quali procedure o controlli siano stati eseguiti per questioni di riservatezza, ma una fonte ha affermato che la principessa è stata ricoverata come paziente VIP e trattata su un piano separato dagli altri pazienti. Charlene Lynette Wittstock è la moglie del Principe di Monaco dal 2011.

Piotr Drabik, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

Ultime notizie su Royals

Tutto su Royals →