Care amiche e amici di Pinkblog, si sente sempre più spesso parlare di sana alimentazione e di cibi che aiutano a contrastare malattie o altre problematiche legate alla salute. Ebbene, in molti non sanno che la cipolla è tra questi alimenti utili in particolar modo contro il diabete, quello di tipo 2. Scopriamo bene perché e quali sono i benefici di questo ortaggio.

Cipolla contro il diabete: i benefici

Le cipolle sono un ortaggio con una ricca composizione chimica e numerose proprietà benefiche. Tra queste anche quelle che possono dare una mano nell’affrontare il diabete di tipo 2. L’importante, come per tutte le cose, è non abusare del prodotto e usarlo secondo le raccomandazioni mediche.

Uno studio portato avanti dai ricercatori della Delta State University di Abraka, in Nigeria, ha scoperto come l’estratto di cipolla (Allium Cepa) somministrato in modelli animali, oltre ad aumentare l’appetito, riduce i livelli di colesterolo. Ma non solo. La ricerca, condotta su ratti diabetici, ha dimostrato che l’estratto di cipolla associato alla somministrazione di metformina, un farmaco anti-diabetico, riduce in maniera significativa i livelli di glicemia.

In tale ottica, il coordinatore dello studio, il dottor Anthony Ojieh, ha spiegato come “la cipolla, usata come integratore, possa essere utilizzata per il trattamento di pazienti affetti da diabete”.

Infatti, la sperimentazione che ha preso in esame tre gruppi di ratti con diabete medicalmente indotto e trattati con diverse dosi di estratto di cipolla – 200, 400 e 600 milligrammi al giorno per kg di peso corporeo – ha dato risultati sorprendenti.

I topi trattati con due dosi di estratto di cipolla, 400 e 600 milligrammi per chilo di peso corporeo al giorno, mostravano una riduzione dei livelli di glucosio nel sangue rispettivamente del 50% e del 35%. Nei topi ai quali erano state somministrate le dosi maggiori di estratto si manifestava anche un calo dei livelli di colesterolo, ai quali si associava però un aumento di peso.

Per quanto riguarda le persone, nel caso della somministrazione in sperimentazione, l’estratto di cipolla dorà essere purificato in maniera tale che i principi attivi risultino adeguati a livello di dosaggio.

Potrebbe interessarti anche:

Riproduzione riservata © 2022 - PB

ultimo aggiornamento: 30-09-2022