Il Club sandwich eoliano di Martina Caruso

La ricetta “stellata” del Club sandwich eoliano di Martina Caruso, una rivisitazione del classico tramezzino americano in versione decisamente gourmet.

Alzi la mano chi non lo conosce: noto in tutto il mondo, il Club sandwich è tra le preparazioni informali più amate. Ciò non ha impedito a parecchi chef, tra i quali Martina Caruso, di rivisitarlo rendendo di fatto, il famoso panino a strati, decisamente più gourmet. Il mondo dei panini è quasi infinito: potremmo passare tutta la vita ad inventare abbinamenti diversi senza mai vedere la fine. A farlo per noi, in questo caso è la chef stellata del ristorante Signum di Salina che, data proprio l’ubicazione di quest’ultimo, ha deciso di “eolianizzarlo”.

Chi è Martina Caruso

Chef Donna 2019 secondo Michelin: Martina Caruso è una chef siciliana vincitrice della sua prima stella a soli 26 anni. Ma, nonostante la giovane età, vanta al suo attivo numerose esperienze. Classe 1989, quando è ancora una bambina i suoi genitori si occupano dell‘Hotel Signum. Qui Martina matura la sua passione per la cucina e la ristorazione. Dopo gli studi con indirizzo alberghiero, lavora prima a Londra, poi a Roma. Deve la sua formazione principalmente a Gennaro Esposito, cuoco stellato con il quale lavora a Vico Equense.

La ricetta del club sandwich eoliano

Il club sandwich si può preparare con 3 o 4 fette di pane e guarnire a piacere, accompagnare con varie salse e servire sia caldo che freddo. Quello della chef Caruso, però, ha una marcia in più data dal tentativo di pervaderlo dei sapori e delle materie prime delle Isole Eolie. Capperi, acciughe, melanzane, tonno, vanno a fondersi creando un’esperienza altamente piacevole per il palato. Ogni chef gli conferisce un tocco unico, questo merita assolutamente una possibilità. Provalo se sei alla ricerca di una preparazione adatta a pranzi o cene facili e veloci.

Il Club sandwich eoliano di Martina Caruso

Gli ingredienti

  • 12 fette pane in cassetta
  • 1 melanzana
  • 2 pomodori
  • 5 foglie di lattuga
  • 40 g di capperi di Salina in olio
  • 50 g di tonno alalunga sott’olio
  • 8 filetti di acciughe sott’olio
  • 100 g di maionese
  • 8 patate

Preparazione del club sandwich di Martina Caruso

  • Taglia le melanzane a fette e falle grigliare su una piastra rovente da ambo i lati.
  • Lava le foglie della lattuga, asciugale delicatamente e taglia i pomodori a fette sottili.
  • Togli la crosta dalle fette di pane in cassetta. Falle tostare in forno per pochi minuti a 160°C.
  • Inizia ad assemblare il sandwich: stendi un velo di maionese e distribuisci i capperi su una fetta di pane.
  • Crea il primo strato sovrapponendo sulla fetta prima le melanzane, poi la lattuga e infine il tonno sott’olio.
  • Stendi la maionese su entrambi i lati di un’altra fetta e ponila sopra il condimento precedente.
  • Crea un secondo strato con pomodori, acciughe sott’olio e uova sode tagliate a fette.
  • Completa con una terza fetta di pane. Su questa spalma la maionese sul lato che andrà all’interno.
  • Fai una leggera pressione sul sandwich e infilzalo con due stuzzicadenti.
  • Taglia a metà in maniera diagonale, accompagna a piacere con patate fritte e salse e gusta.

Foto di TheAndrasBarta da Pixabay e di DanaTentis da Pixabay