• Moda

Come non soffrire il caldo in estate: 5 consigli salva look

Come non soffrire il caldo in estate senza perdere di vista lo stile: dalle gonne ampie al cappellino di paglia, i consigli salva-stile

Fa caldo, non è vero? Siamo a Giugno e già la nostra soglia di sopportazione ha raggiunto il limite massimo. Sta succedendo anche a voi? Pensate che in questo momento è sera, le temperature dovrebbero essere più “dignitose”, ma nonostante tutto, sono ancora estremamente accaldata e spossata.

Esisterà – mi chiedo – un modo per combattere il caldo in modo efficace? Di certo a giocare un ruolo importantissimo è il nostro abbigliamento! Spesso si tende a pensare che per mantenersi belle fresche, la soluzione più adatta sia quella di indossare meno stoffa possibile. Ed ecco che tante ragazze e tanti ragazzi finiscono per uscire di casa con mini shorts vertiginosi, pance di fuori, gambe di fuori … insomma, tutto di fuori!

Ma sarà davvero questo il modo migliore per non soffrire il caldo in estate? Non esattamente. In realtà esistono dei vestiti ben più adatti per raggiungere questo importantissimo scopo!

In questo articolo voglio dunque segnalarvi i cinque consigli salva-stile che vi aiuteranno a sentirvi fresche anche quando le temperature sfiorano i 40 gradi.

Come non soffrire il caldo in estate senza perdere di vista lo stile

Per combattere il caldo con eleganza e stile, sarà fondamentale conoscere i tessuti e i modelli più adatti. Prendete nota e preparatevi a cambiare quel tanto che basta il vostro guardaroba!

  1. Vestiti morbidi o attillati? La risposta è semplice, i vestiti devono essere ampi e morbidi. In questo modo, potrete sentirvi più fresche ad ogni passo. Dei vestiti attillati, al contrario, vi farebbero sentire solamente più accaldate. Largo spazio quindi a gonne a palloncino, a maniche a sbuffo, ad abiti ampi, pantaloni palazzo e a comodi prendisole.
  2. Quali fibre sono consigliate per l’abbigliamento estivo? Anche i tessuti giocano un ruolo fondamentale nella nostra battaglia contro l’afa. Scegliete sempre (o il più spesso possibile) degli abiti con fibre naturali, come il cotone e il lino, ed evitate invece i tessuti sintetici, come il poliestere e l’acrilico.
  3. Anche la testa vuole la sua parte: non dimentichiamo l’importanza di un comodo cappello di paglia (ne esistono di tipi e stili sempre nuovi e originali). Anche la testa ha bisogno di essere tenuta al fresco, quindi non dimenticate a casa il vostro bel cappello per l’estate!
  4. Quali colori scegliere? L’estate fa pensare a tonalità chiare e naturali. Via libera quindi ai colori pastello, al bianco, al beige, al rosa pallido e a tutti i colori chiari, che vi daranno una maggiore sensazione di freschezza. Evitate invece i tessuti scuri (a cominciare dal nero), che al contrario potrebbero farvi sentire – se possibile – ancor più accaldate.
  5. Questione di intimo: infine, parliamo di intimo. Anche in questo caso scegliete dei tessuti naturali e traspiranti. Inoltre, evitate di indossare reggiseni e capi intimi con coppe e imbottiture, poiché non farebbero altro che aumentare la sensazione di caldo.

Per il momento è tutto care ragazze. Provate a mettere i pratica questi trucchi per sconfiggere il caldo con l’abbigliamento più adatto, e fateci sapere se anche voi avete finalmente ottenuto i tanto (sudati) benefici!

Foto da Pixabay