Come organizzare una caccia al tesoro in casa per bambini

Come organizzare una caccia al tesoro in casa per bambini: dagli indovinelli ai nascondigli, ecco i consigli utili.

Come organizzare una caccia al tesoro in casa per bambini? Se ti stai ponendo questa domanda, probabilmente è perché hai esaurito tutte le tue risorse in ambito di attività e giochi nei quali coinvolgere i tuoi figli. I pomeriggi passati in casa, si sa, alle volte sono interminabili, ecco perché vogliamo darti una mano. Organizzare una caccia al tesoro per i piccoli probabilmente divertirà più te che loro, ma questo è un altro discorso… Non farti prendere la mano, e metti a punto tutte le idee ed i suggerimenti che ti forniamo di seguito.

Caccia al tesoro per bambini, come organizzarla in casa

Una caccia al tesoro è un’esperienza divertente e appagante per bambini di tutte le età. Purtroppo non si tratta di una di quelle operazioni sulle quali si può improvvisare: organizzare una caccia al tesoro richiede riflessione e preparazione. Anche perché sfide e indovinelli dovranno essere ben collegati tra loro. Queste sono le premesse per creare una avventura avvincente che coinvolgerà i tuoi figli nei momenti di noia. Una caccia al tesoro standard (ovvero senza mappe) è la più semplice. Consiste nel risolvere un indovinello che porta i partecipanti al successivo nascondiglio. Fino a quello finale, che nasconde il tesoro.

Come organizzare una caccia al tesoro in casa per bambini

I consigli per una caccia al tesoro perfetta

Prima di iniziare, dovrai tenere in considerazione l’età dei bambini e commisurare la difficoltà del gioco a questa. Gli indovinelli non dovranno essere troppo facili ma nemmeno troppo complicati. Potresti anche scegliere un tema per la tua caccia al tesoro (Frozen o l’uomo ragno, ad esempio).

Indovinelli per la caccia al tesoro dei bambini

Passiamo agli indovinelli, questa è la parte che probabilmente richiede più impegno. Ti diamo qualche spunto:

  • per mandarli in bagno: “Che cosa ha i denti ma non morde?” (pettine)
  • per mandarli in veranda/lavanderia: “Indovina indovinello, lava i panni ed ha un cestello ” (lavatrice)
  • per mandarli in camera da letto: “Se al prossimo indizio vuoi arrivare, tra calze e magliette devi cercare.” (cassetto)
  • per mandarli in cucina: “Fa pensare ad una pozione, ma lì c’è il minestrone. La utilizza spesso il cuoco, ma attenzione se è sul fuoco” (pentola)
  • per mandarli in salsa da pranzo: “Ha quattro gambe ma non cammina, è ben imbandito anche la mattina, tutto il giorno ti fa compagnia, tra pasti, compiti e merende in allegria”. (tavolo)

Prepara la caccia al tesoro

Scrivi gli indovinelli sui bigliettini, pianifica dove nasconderli (non farti beccare dai bimbi, altrimenti il tuo lavoro sarà stato vano), ed applicali con del nastro adesivo per fare in modo che rimangano fermi. Prepara il tesoro: puoi metterlo all’interno di un contenitore di plastica o una scatola di scarpe che potrai anche foderare e decorare a tuo piacere. Per riempirla, il massimo sarebbe ricorrere ai cioccolatini a forma di moneta, altrimenti opta per caramelle e dolcetti vari. O per dei giochi o, perché no, dei libri di avventura che solitamente riscuotono grande successo.

Photo | Pixabay

I Video di Pinkblog

Brand Jam: l’intervista a Paolo Lucci