Indovinelli per bambini: i migliori per divertirsi e apprendere

Non volete far annoiare il vostro bambino ma non sapete come fare? Ecco alcuni degli indovinelli migliori per intrattenere i vostri ragazzi.

di amedda

Non solo per l’estate, ma in generale per tutto l’anno, uno dei modi più simpatici, divertenti e, perché no, anche in grado di far imparare i vostri ragazzi, è quello di sottopporli a qualche simpatico “enigma”. Noi di Pinkblog vogliamo darvi qualche suggerimento per tenere allenati mentalmente i vostri figli o nipotini. In che modo? Suggerendovi alcuni degli indovinelli per bambini migliori che potranno esservi utili per non far annoiare “la prole”.

Indovinelli per bambini: i migliori

Prima di andare a vedere quali sono per noi alcuni dei migliori indovinelli per bambini conosciuti, vogliamo fare una piccola premessa. Ovviamente, a seconda dell’età del ragazzo, potreste aumentare la difficoltà in modo che lui o lei possa ingegnarsi ancora di più a trovare la soluzione.

Partiamo da alcuni indovinelli abbastanza semplici che riguardano gli animali. Vi proponiamo di seguito domanda e risposta. Suggeriamo questi quesiti per i bambini più piccoli:

Ha sei zampe e porta fortuna. Chi è? La coccinella.

Ha la vita appesa a un filo. Chi è? Il ragno.

Cambiano tema, ne esistono altri piuttosto semplici per i bambini più piccoli:

Ha quattro gambe ma non cammina. Chi è? Il tavolo. (come risposta può andare bene anche la sedia)

Cade sempre dalle nuvole. Cosa è? La pioggia.

Se si volesse passare ad uno step successivo, quindi con indovinelli per bambini di un’età più grande, quindi dagli 8 anni fino anche ai 12. Ecco qualche proposta:

Ha il collo ma non la testa. Cosa è? La bottiglia.

Ha la radice ma non è una pianta. Cosa è? Il dente.

Esce solo quando piove. Cosa è? L’ombrello.

Quando passa, tutti si tolgono il cappello. Chi è? Il pettine.

Alcuni ancora più difficili:

Ha un letto ma non ci dorme. Cosa è? Il fiume.

E’ stato domani e sarà ieri. Chi è? l’oggi.

Se pronunci il suo nome, sparisce. Chi è? Il silenzio.