Malala Yousafzai, premio Nobel per la Pace, ha sposato Asser Malik

Malala Yousafzai si è sposata a sorpresa: la cerimonia intima a Birmingham, nel Regno Unito, dove ha detto sì al compagno Asser Malik.

Malala Yousafzai, la oggi 24enne vincitrice del Premio Nobel per la pace, ha annunciato martedì, in un post su Instagram, il suo matrimonio con Asser Malik. “Oggi segna un giorno prezioso nella mia vita“, ha scritto. “Asser e io ci siamo sposati per essere compagni di vita. Abbiamo celebrato una piccola cerimonia nikkah in casa a Birmingham con le nostre famiglie. Mandateci le vostre preghiere. Siamo entusiasti di camminare insieme per il viaggio che ci aspetta.”

Del matrimonio di Yousafzai e Asser, la coppia ha condiviso anche altre foto su Twitter, tra le quali una nella quale firmano il contratto di matrimonio, e un’altra in cui posano con i genitori di lei. A fare gli auguri alla vincitrice del Premio Nobel anche il Malala Fund, organizzazione senza scopo di lucro fondata dalla donna e dal padre per sostenere l’istruzione delle ragazze.

Le nozze di Yousafzai

Le nozze si sono svolte in forma intima tramite una cerimonia nikkah alle presenza dei parenti più stretti. Il sì è stato pronunciato a Birmingham (nel Regno Unito), dove la stessa risiede. Come si evince dalle immagini, Malala ha indossato un abito da sposa tradizionale del suo paese in un colore rosa cipria e un velo a coprirle la testa. Al termine della cerimonia si sono tutti spostati in giardino.

L’impegno come attivista

La donna è la più giovane vincitrice del Premio Nobel per la pace, che ha ricevuto nel 2014 grazie all’impegno per la protezione dei bambini dalla schiavitù, dall’estremismo e dal lavoro minorile. Yousafzai viene dal Pakistan: nel suo paese di origine ha molto combattuto per il diritto all’istruzione delle ragazze. Per questo era stata presa di mira dai talebani. Aveva solo 15 anni quando è sopravvissuta all’assalto da parte di un militante salito a bordo del suo scuolabus colpendola alla testa con un’arma da fuoco e ferendo anche due dei suoi compagni.
Dopo essersi ripresa dalle ferite quasi mortali, lei e la sua famiglia si sono trasferiti a Birmingham. All’età di 17 anni, ha ricevuto il Premio Nobel. Successivamente ha continuato gli studi all’Università di Oxford laureandosi in Filosofia, Politica ed Economia nel giugno 2020 ed è diventata una delle principali attiviste per i diritti umani. Notevole è il suo impegno: ha richiesto un sostegno migliore per i rifugiati afghani ed ha firmato un contratto con Apple TV+ per la produzione di documentari a tema.

Chi è Asser Malik

In tutti questi anni, Malala ha tenuto la sua vita personale fuori dai riflettori. Pochi, infatti, erano a conoscenza del suo legame con Asser Malik. A differenza della giovane, il neomarito non è impegnato nell’attivismo o nel sociale, ma nello sport: è il General Manager per il Pakistan Cricket Board. Sebbene non si sappia da quanto tempo stiano insieme, i due si sono conosciuti nel giugno 2019, quando Malik ha condiviso un’istantanea allo stadio di cricket di Birmingham di Malala. I neosposi hanno ricevuto messaggi di congratulazioni da parecchji personaggi noti. Tra gli altri, dall’attivista svedese Greta Thunberg e dalle attrici Reese Witherspoon e Priyanka Chopra.

Photo Credit | Twitter