parliamo diHit Musicali

28 canzoni edite e 2 brani mai interpretati da Mina: ecco cosa troviamo in Cassiopea ed Orione, i primi due volumi della collana Italian Songbook. “In un mondo dove i dischi non si trovano più – ha dichiarato Massimiliano Pani nel corso della conferenza stampa di presentazione del progetto che si è svolta virtualmente su Zoom nella mattinata di mercoledì 25 novembre 2020 – questa operazione rappresenta il futuro. Ho un figlio di 16 anni che dovesse andare a cercare i cd di sua nonna, non saprebbe dove andarli a trovare”.

Mina ha fatto una scelta radicale, mai oggetto di ripensamenti: quella di far uscire solo la sua musica, senza però mostrarsi e fare promozione. In 40 anni ha prodotto una clamorosa produzione, non a caso è un’interprete pura che ha lavorato in indipendenza artistica e discografica.

Dopo aver “riaperto le tracce” – come si dice in termine tecnico – degli originari mixaggi (a partire da quelli da 8 o da 16 piste per arrivare a quelli da 48 piste digitali), si è lavorato anche su nastri da un quarto di pollice. Tutte le registrazioni sono state riversate in digitale, editate, restaurate, rimasterizzate e rimixate con l’occhio sempre attento della stessa mina. “Ha un tale carisma, una tale personalità che quando dice una cosa pensiamo che abbia ragione”, ha aggiunto Massimiliano.

Mina torna con "Italian Songbook": tutti i dettagli su questo progetto

La conferenza stampa

L’idea di questo lavoro è stata quella di prendere grandi successi di Mina, grandi successi della musica italiana e perle di vari dischi che non hanno avuto la giusta luce o che sono stati oscurati da altri brani. Ci sono pezzi minori che in un album del genere devono esserci, quindi brani che Mina ti vuole riproporre.

“Lei ascolta gli artisti bravi che ci sono ora come Bruno Mars, Billie Eilish – ha concluso Pani -Per le cose che non le interessano non ci perde tempo. Lei ascolta di tutto ed è più facile trovare dei brani che sono carini e non il ‘nuovo Pino Daniele‘. È più facile sentire un bel pezzo cantato da qualcuno che si sta formando”.

La tracklist di Italian Songbook

Ecco la tracklist di Cassiopea:

  • “Anche un uomo” (da “Attila”, 1979)
  • “La lontananza” (da “Sconcerto”, 2001)
  • “Vento nel vento” (da “Paradiso”, 2018)
  • “Caruso” (da “Ti conosco mascherina”, 1990)
  • “Oro / La canzone del sole” (da “Canarino mannaro”, 1994)
  • “I migliori anni della nostra vita” (da “Mina N° 0”, 1999)
  • “Canzoni stonate” (da “Ridi pagliaccio”, 1988)
  • “Fortissimo” (da Ti conosco mascherina”, 1990)
  • “Malafemmena” (da Ti conosco mascherina”, 1990)
  • “Volami nel cuore” (da “Cremona”, 1996)
  • “Con te sarà diverso” (da “Leggera”, 1997)
  • “Compagna di viaggio” (da “Piccolino”, 2011)
  • “Volevo scriverti da tanto” (da “Maeba”, 2018)
  • “L’uomo dell’autunno” (da “Piccolino”, 2011)
  • “Un tempo piccolo” (inedita)

Ecco la tracklist di Orione:

  • “Va bene, va bene così” (da “Canarino mannaro”, 1994)
  • “Oggi sono io” (da “Mina in studio”, 2001)
  • “Portati via” (da “Bula Bula”, 2005)
  • “Almeno tu nell’universo” (da “Pappa di latte”, 1995)
  • “Io domani” (da “Sì buana”, 1986)
  • “Questa canzone” (da “Piccolino”, 2011)
  • “Che m’importa del mondo” (da “Canarino mannaro”, 1994)
  • “Una lunga storia d’amore” (da “Uiallalla”, 1989)
  • “Il cielo in una stanza” (da “Oggi ti amo di più”, 1988)
  • “L’importante è finire” (da “La Mina”, 1975)
  • “Ricominciamo” (da “Cremona”, 1996)
  • “La sola ballerina che tu avrai” (da “Selfie”, 2014)
  • “Parlami d’amore Mariù” (da “Lochness”, 1993)
  • “Amara terra mia” (da “Sconcerto”, 2001)
  • “Nel cielo dei bars” (inedita)

PH. Pdu/Mauro Balletti

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Musica Leggi tutto