Noemi, il rapporto col suo corpo: “Ora leggerezza mentale e fisica senza sentirmi in difetto”

Una trasformazione notevole per Noemi che è dimagrita 20 chili e ha abbinato al cambio fisico anche quello musicale con nuovi generi e tanto altro.

di amedda

Interessante intervista a Il Messaggero da parte della nota cantante Noemi che quest’oggi noi di Pinkblog vogliamo proporvi. Il motivo riguarda le sue parole a proposito del rapporto col suo corpo. La 40enne romana è per il secondo anno la reginetta dell’estate col il pezzo ‘Hula-Hoop’ al fianco di Carl Brave, con il quale l’anno scorso con Makumba si era portata a casa tre Dischi di platino. L’artista è stata oggetto di diversi commenti per la sua trasformazione fisica con una perdita di peso di ben 20 chili.

Noemi e il rapporto col suo fisico

“Ho recuperato una leggerezza soprattutto mentale, oltre che fisica: il corpo appesantito era lo specchio di una pesantezza mentale”, ha raccontato Noemi. “Mi sono liberata di quei pesi che erano prima di tutto psicologici anche a livello professionale. Oggi vivo senza sentirmi in difetto. E non mi faccio problemi ad assecondare la mia curiosità, spaziando dai duetti con Carl Brave a quello con Myss Keta su Una rosa a Lambrate o Inoki su Ispirazione”.

A proposito di questa nuova fisicità, la cantante ha di recente scherzato nell’ottica di uno spogliarello nel caso in cui la sua squadra del cuore, la Roma, si portasse a casa lo scudetto quest’anno: “Ho detto: ‘Esco tutto’. Ma esco cosa, che sono piatta? (ride ndr)”.

Ancora sul suo corpo, poi: “Oggi mi riconosco nel mio corpo e ne vado fiera. Ma quella era un’uscita di ferilliana memoria frutto dell’entusiasmo legato all’acquisto di Dybala: io quel fisico non ce l’ho. Ci prendiamo troppo sul serio, sui social”.

Di seguito un recente postInstagram della cantante dove è possibile apprezzare il cambiamento fisico avuto nel corso del tempo: