Non sono più sicura di volermi sposare: cosa posso fare?

Non sono più sicura di volermi sposare: cosa posso fare? Le possibili cause delle tue insicurezze e cosa fare in questo momento

Non sono più sicura di volermi sposare: come dovrei comportarmi? Se nella vostra mente e nel vostro stomaco sentite che il matrimonio con la vostra metà non è la scelta migliore per voi, non ignorate quella vocina, potrebbe salvare il vostro futuro. Arrivare all’altare senza essere certe di voler trascorrere la propria vita con il partner è un’esperienza davvero spiacevole, per cui prima di giungere a questo punto, sarà il caso di soffermarsi e di riflettere sul da farsi.

La paura di sposarsi è una sensazione che assale uomini e donne praticamente da che mondo è mondo. Quell’ansia positiva che fa capolino poco prima di pronunciare il si, l’abbiamo vista in ogni film e serie televisiva che si rispetti. Alla fine dell’episodio o della pellicola le opzioni sono quasi sempre due:

  1. La sposa scappa a bordo di una moto insieme a un partner tenebroso sbucato dal nulla
  2. Gli amici dei futuri sposi convincono la coppia che la loro unione sarà la più bella che possa esistere in tutto l’universo.

Nel mondo reale naturalmente le opzioni sono ben più di due. Potreste accorgervi che la vostra agitazione pre-matrimonio è dovuta a problematiche che non volete e non potete ignorare, e quindi potreste decidere di annullare le nozze. O ancora, potreste scegliere di sposarvi nonostante i dubbi, per scoprire come si evolverà la situazione in futuro.

Mai ignorare il proprio istinto (e lo stomaco)

Se non siete sicure di volervi sposare, il consiglio più saggio che riceverete è il seguente: non ignorate le vostre sensazioni. Prima di procedere con i preparativi, provate a comprendere cosa vi turba e cercate di individuare il motivo di tanta insicurezza.

Probabilmente il vostro io interiore, il vostro istinto, vi sta dicendo che la persona che dovrebbe trascorrere l’intera vita insieme a voi, non è quella giusta. Magari avete obiettivi diversi, probabilmente vi sentite sminuite o non pensate che l’altra metà sia effettivamente la parte mancante della vostra mela.

Probabilmente neanche la volete un’altra metà della mela. Magari vi rendete conto di stare bene anche da sole, e di non voler rinunciare alla vostra indipendenza.

Non sono più sicura di volermi sposare: e cosa che faccio?

Prima di prendere delle decisioni drastiche, fermatevi a pensare. Prendetevi alcuni giorni o settimane per fare chiarezza, parlate con un’amica fidata o anche con una psicoterapeuta che possa aiutarvi a mettere tutto nella giusta prospettiva.

Ci sono ottime probabilità che questa insicurezza sia frutto dello stress causato dai preparativi per le nozze.

Se però vi sentite in bilico e se siete assalite dai dubbi, esponete la questione anche al partner. Insieme potreste richiedere una consulenza prematrimoniale per riuscire a dare un senso alle vostre insicurezze e alle vostre paure.

Solo quando avrete permesso ai vostri sentimenti di emergere senza la paura di scontentare qualcuno (famiglia, suoceri, partner o parenti) potrete prendere una decisione in modo pienamente consapevole. E solo allora, se lo vorrete, potrete pronunciare il vostro si con il sorriso sulle labbra e la leggerezza nel cuore.

Foto da Pixabay