Olivia xx, al secolo Arianna Silveri, è una cantautrice pop della provincia di Viterbo. In realtà non c’è un vero e proprio motivo della scelta di questo nome d’arte: quando una bambina nasce i genitori le danno un nome una volta venuta al mondo, così Arianna ha voluto fare per la sua parte artistica, dando un nome a questa nuova realtà. “Poi ci abbiamo aggiunto xx – dichiara l’artista in esclusiva per Pinkblog – che è il cromosoma femminile. Tutto quello che io scrivo passa per il mio lato femminile più profondo. Le emozioni, le sensazioni femminili rispetto a quelle maschili sono diverse, per questo motivo ho voluto specificarlo. xx è anche il ventesimo secolo e io vengo dal 1900, anche se fa impressione. Sono nata nell’ultimo decennio del Novecento e voglio portarmi dietro questa cosa”.

La passione per la musica inizia da piccolissima: suo nonno paterno suonava la fisarmonica e insegnava solfeggio, mentre il nonno materno è un grande appassionato di musica, cultura di tutti i tipi, che le faceva ascoltare canzoni napoletane, francesi. Poco dopo la maturità ha lasciato danza classica dopo ben dodici anni e ha deciso di intraprendere la carriera di cantante. Da lì ha iniziato un percorso con lo studio prima del canto, poi del pianoforte, fino ad arrivare al CET di Mogol in cui ha scoperto la passione per la scrittura delle canzoni.

Pink Music: alla scoperta di Olivia xx

La passione per la scrittura

“Scrivere canzoni mi veniva facile, non semplice, ma facile e per questo ho deciso di farlo anche io e da allora non ho mai smesso. La prima canzone però che ho cantato in pubblico è stata ‘Un sole dentro al cuore‘ di Giorgia, tra l’altro con mio padre alla batteria, perché da piccolina facevo i concorsi canori e gli spettacoli di paese”.

Lei è cresciuta principalmente con i cantautori italiani con sprazzi di jazz, grazie all’influenza di sua madre: dai classici Beatles ai Rolling Stones, fino ai Pink Floyd, anche se la vera passione è sempre stata per De Andrè, De Gregori e Rino Gaetano, inoltre ha un immenso legame con Mia Martini.

A luglio 2017 firma il suo primo contratto discografico con la Fenix Entertainment, grazie al quale realizza il suo primo singolo e videoclip Non ho non so. Partecipa anche ad Amici Casting, superando tutte le fasi in onda su Real Time, fino alla prima puntata su Canale 5 di Amici di Maria De Filippi.

Il duetto con Fiorella Mannoia

Le vere soddisfazioni arrivano nel 2020, infatti mentre lei è impegnata in studio per la realizzazione del suo primo album, una delle più grandi artiste italiane si accorge di lei. Si tratta di Fiorella Mannoia, la quale si è innamora di una sua canzone molto toccante, Solo una figlia, e lo ha inserito nell’ultimo disco “Padroni di niente” come “canzone sospesa”, interpretandolo in duetto con lei.

È così che muore un fiore
che sboccia senza sole
col gelo di una sera che non è primavera

Una grande opportunità per lei, ma sono davvero tanti gli artisti del panorama musicale italiano con cui le piacerebbe collaborare o addirittura scrivere un brano: “Vasco Rossi, non l’avevo citato, ma è l’immortale, un mito. Un sogno nel cassetto? Vorrei comprare una casa e andare a vivere da sola, musicalmente dopo Fiorella Mannoia cosa posso sperare? Sicuramente che il mio disco diventi un disco vero, di fare un tour vero“.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Musica Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

Smokey Royal Blue Eye Makeup Tutorial