• Auto

8 segreti per consumare meno benzina quando guidi

Scopri come consumare meno benzina e proteggere sia il tuo portafogli che l’ambiente

Riuscire a risparmiare denaro è sempre importante, e lo è ancor di più in questo periodo storico, caratterizzato da crisi economiche e incertezze finanziarie. Anche quando guidiamo la nostra macchina possiamo mettere in pratica dei semplici espedienti per risparmiare benzina, per il bene del nostro portafogli e per quello del nostro Pianeta. Quando si parla di modi per risparmiare benzina, la prima cosa che potrebbe venirti in mente è di guidare “in folle” quando possibile.

Ma si tratta davvero del metodo più adatto? La risposta è no. Questa pratica è infatti molto pericolosa, poiché comporta un minor controllo del veicolo. Non importa da quanti anni hai la patente, questo modo di guidare è davvero rischioso.

Inoltre, non si tratta neanche di una mossa intelligente se si desidera ridurre il consumo di benzina, poiché il motore dovrà compiere l’inutile sforzo di rimanere in funzione per raggiungere il minimo di giri e – di conseguenza – per non spegnersi. Mantenendo la marcia adatta, il motore non dovrà fare quindi questo sforzo aggiuntivo.

Ma a questo punto, quali potrebbero essere i metodi per risparmiare benzina mentre guidiamo? Dai un’occhiata a questa lista da tenere a mente quando ti trovi al volante della tua auto.

Ecco come consumare meno benzina

© Foto di Pexels da Pixabay

Per consumare benzina, bisogna sempre far scendere in campo il buonsenso ed evitare gli sprechi inutili. Vediamo quali sono i consigli da mettere in pratica sin da subito.

  1. Evitare di accelerare o frenare bruscamente, ma mantenere uno stile di guida costante e fluido e una velocità moderata sia in città che in autostrada.
  2. Mantenere il motore a un basso regime di giri.
  3. Se ti trovi in fila al semaforo o durante una sosta prolungata, spegni il motore. I nuovi modelli di macchine lo fanno da soli, ma se la tua auto non ha questa funzione, toccherà a te farlo.
  4. Non esagerare con l’aria condizionata: il condizionatore infatti ruba energia al veicolo, e comporta un maggiore consumo di carburante. Inoltre, tieni pulito il filtro dell’aria per un ulteriore risparmio.
  5. Evita di guidare con i finestrini aperti, specialmente se stai guidando a una velocità sostenuta. L’aria che entra dal finestrino infatti può compromettere l’aerodinamica della macchina e comportare un maggiore sforzo e un conseguente maggior consumo di benzina.
  6. Evita di appesantire la macchina con carichi inutili, e porta con te solo ciò di cui hai davvero bisogno. Rimuovi quindi oggetti inutili o che non usi spesso, come attrezzature sportive, ombrelloni, giacche e cappotti per tutte le stagioni, borse di ogni genere e così via.
  7. Controlla la pressione degli pneumatici regolarmente (anche una volta al mese andrà benissimo). Una buona pressione delle gomme aiuta infatti a risparmiare benzina, mentre una pressione insufficiente comporta una maggiore resistenza al movimento e, quindi, un maggior consumo.
  8. Traccia il percorso in anticipo, specialmente in vista di un lungo viaggio, in modo da evitare inutili perdite di tempo (e di benzina) causate da errori di percorso o evitabili inversioni di marcia.

Infine, può sembrare banale, ma il modo per risparmiare benzina è il più ovvio, e cioè guidare meno. Quando e se possibile, sbriga le commissioni a piedi, o parcheggia in un punto strategico in modo da poter fare tutto senza spostare spesso la macchina. Potresti anche investire nell’acquisto di una bicicletta o di un motorino elettrico. A lungo termine, queste si riveleranno le scelte più adatte per chi desidera risparmiare denaro e proteggere l’ambiente.