Si è conclusa l’edizione di Tale e Quale Show 2022 con il Torneo dei campioni. A trionfare è stato Antonino Spadaccino. La classifica finale.

C’era grande attesa per Tale e Quale Show, il torneo finale tra i campionissimi. Il programma, condotto sempre in modo perfetto da Carlo Conti, ha visto i campioni della 11esima e 12esima edizione sfidarsi a suon di imitazioni.

Presenti Antonino Spadaccino, Andrea Dianetti, Gilles Rocca, Elena Ballerini, Valentina Persia e Rosalinda Cannavò, ovvero i sei talenti e imitatori che hanno conquistato le posizioni più alte della classifica stilata lo scorso venerdì. Con loro anche i sei dello scorso anno: i Gemelli di Guidonia, Francesca Alotta, Dennis Fantina (che sostituirà Ciro Priello, impegnato in teatro), Deborah Johnson, Stefania Orlando e Pierpaolo Pretelli.

Dopo la serie di esibizioni davanti ai giudici Loretta Goggi, Giorgio Panariello e Cristiano Malgioglio e i due eccezionali Gabriele Cirilli e Francesco Paolantoni, è stato Antonino Spadaccino ad essere proclamato vincitore.

Tale e Quale Show 2022 – Il Torneo: classifica finale

Tale e Quale Show Carlo Conti
Tale e Quale Show Carlo Conti
  1. Antonino Spadaccino (Marco Masini)
  2. Valentina Persia (Gabriella Ferri)
  3. Andrea Dianetti (Maneskin) e Gilles Rocca (Franco Califano)
  4. Francesca Alotta (Mia Martini)
  5. Deborah Johnson (Tina Turner)
  6. Rosalinda Cannavò (Francesca Michielin)
  7. Pierpaolo Pretelli (Achille Lauro)
  8. Gemelli di Guidonia (Bee Gees)
  9. Elena Ballerini (Antonella Ruggiero)
  10. Dennis Fantina (Michele Zarrillo)
  11. Stefania Orlando (Caterina Caselli)

Di seguito l’esibizione finale di Antonino pubblicata con un post su Instagram dal profilo ufficiale della trasmissione:

Le parole del vincitore

In un’intervista esclusiva a Fanpage.it, Antonino Spadaccino ha rilasciato anche alcune parole dopo la vittoria. Eccone uno stralcio: “Ho vinto, sì, nelle occasioni che si sono presentate, centellinate. Il fattore vittoria a Tale e Quale Show non è fondamentale, in questo caso mi interessava mostrare ciò che so fare, era la mira finale […] Guardo a questa esperienza come a un bel corridoio luminoso, otto puntate in prima serata in cui posso esibirmi per più di 4 milioni di telespettatori. E mi limito a questo”.

Nel futuro di Spadaccino c’è un sogno: “Sanremo? Ci provo da anni, tenterò anche stavolta. Per me Sanremo significherebbe realizzare un sogno e vorrei restituire l’affetto e l’appoggio che molti mi hanno mostrato dopo che Cristiano Malgioglio ha fatto un appello pubblico in puntata in mio favore proprio per il Festival. Esserci sarebbe stupendo, anche arrivando ultimi”. 

Riproduzione riservata © 2022 - PB

ultimo aggiornamento: 19-11-2022