Togliere il pannolino ai bambini: l’età giusta e consigli sul come farlo

Esiste un momento e un’età giusta per iniziare a togliere il pannolino ai vostri bambini? Se sì, come bisogna comportarsi? Alcuni consigli utili.

di amedda

Uno dei momenti più importanti nella vita dei bambini è senza dubbio quello in cui si deve togliere il pannolino. Da sempre, capire e sapere quando è il giusto periodo per farlo è un problema che non lascia sereni i vari papà e mamma. Ma esiste un’età e una tecnica corretta per compiere questo passo? Spesso si cerca di trasformare questo momento in un gioco o di far compiere l’atto al bambino stesso ma è un qualcosa di giusto? A cercare di rispondere a queste domande ci hanno pensato gli esperti.

Togliere il pannolino ai bambini: età giusta e come farlo

Come sottolineato in una recente intervista rilasciata a Today.it da parte del dott. Antonio Di Mauro, Consigliere nazionale della Società Italiana di Pediatria (SIP), uno dei momenti migliori per togliere il pannolino al proprio bambino è proprio l’estate.

Nei mesi caldi, infatti, è probabili che il piccolo sia meno vestito e che possa trarre dei vantaggi nella gestione autonoma dei suoi processi fisiologici. “L’estate è il momento più indicato per agevolare i genitori in questa fase perché è più facile eseguire i numerosi cambi di biancheria sporca durante i primi tentativi di ‘spannolinamento’. In una estate torrida come questa, l’abbigliamento del bambino dovrebbe essere ridotto all’essenziale: una canotta e una mutandina. Molto più facile e veloce cambiare solo questi due indumenti dopo i numerosi ‘incidenti di percorso’ a cui andranno incontro mamma, papà e bambino. D’inverno, al contrario, le cose si potrebbero complicare, e non poco”.

A proposito, invece, dell’età nella quale compiere questo passo: “Non esiste una ‘età giusta’ uguale per tutti i bambini. Ogni bambino ha i suoi tempi.In linea generale il processo di ‘spannolinamento’ si avvia intorno ai 18-24 mesi ma senza fretta, senza patemi d’animo, senza forzature. Sarà poi il pediatra, durante il bilancio di salute prescolare, a valutare se l’eccessivo ritardo della acquisizione di questa competenza sia meritevole di ulteriori accertamenti o rappresenti la spia di una problematica per il bambino”.

Il dottor Di Mauro ha poi aggiunto: “Il momento giusto per togliere il pannolino sarà quello in cui inizierà ad avere consapevolezza di quello che accade al suo corpo: la consapevolezza di avere il pannolino sporco o bagnato, di stare facendo la pipì o la cacca, o che ‘a breve’ potrebbero arrivare”.