Pronta per la ricetta delle verdure tenere alla Greca dello chef Ducasse? Se gennaio è il mese detox per eccellenza, in tavola non possono che trovare spazio ortaggi di ogni tipo. Ma gustarli lessi non è il massimo, lo capiamo bene. Ed allora, perché non ricorrere ad una preparazione gourmet come quella creata dallo chef per renderle sicuramente più appetibili? Alain Ducasse è, tra gli chef stellati, uno dei più grandi sostenitori della cucina naturale.

Chi è Alain Ducasse

E’ il più famoso tra gli chef francesi viventi. I suoi piatti sono fortemente influenzati dalla cucina mediterranea. Nel 1979 viene chiamato a lavorare all’Amandier, dove ottiene la sua prima stella Michelin e dove inizierà ad introdurre nella sua cucina gli ortaggi, l’olio di oliva e tecniche di cottura capaci di rispettare la composizione e le virtù degli ingredienti. Oggi è al vertice di un vero e proprio impero: 31 ristoranti (sparsi per il Mondo) e 2 alberghi in Provenza. Vanta 21 stelle ed il primato di essere il primo chef al mondo a possedere ristoranti con tre stelle Michelin in tre città (New York, Parigi, Londra). E’ un grande fautore della cucina provenzale, che viene fuori egregiamente in questo piatto: con un pizzico di pazienza potrai portarlo in tavola anche tu.

Verdure tenere alla greca, ricetta di Ducasse

E’ una ricetta capace di elevare le verdure come poche. E così, le carote, i finocchi e le rape danno vita ad un contorno speciale, che si può gustare all’Hostellerie de l’Abbaye de la Celle o, in alternativa, in casa se a prepararlo sarai tu. Procurati l’occorrente e cimentati, porterai in tavola un piatto di verdure, sì, ma per nulla banale. Provare per credere.

Verdure tenere alla greca dello chef Ducasse

Ingredienti per le verdure tenere alla greca

  • 8 carote
  • 2 finocchi
  • 2 cipolle fresche bianche
  • 1 zucchina verde
  • 15 cm di sedano
  • 2 rape
  • 50 gr di fave
  • 50 gr di piselli
  • 1/2 cetriolo lungo
  • Cerfoglio
  • Coriandolo
  • Basilico
  • 50 g di formaggio brousse des Roves
  • 10 ml di olio d’oliva
  • 50 ml di brodo di pollo
  • 20 ml di vino bianco
  • 4 ml di aceto di vino
  • Sale qb
  • Pepe macinato
  • Erbe aromatiche
  • 25 g di coriandolo essiccato
  • 1 rametto di timo fresco
  • Scorza di 2 limoni
  • 1 piccola foglia di alloro
  • 5 g di finocchi secchi

Preparazione delle verdure tenere alla greca

Pulite, sbucciate e tritate tutte le verdure, ovvero le carote, i finocchi, le cipolle, la zucchina, il sedano, le rape ed il cetriolo. Create una sorta di mazzetto con le erbe e racchiudetele all’interno di una garza sterile: chiudetela bene. Fate cuocere le verdure, tranne quelle verdi (ovvero zucchine, piselli, fave e cetriolo), e le erbe aromatiche in una padella con un filo d’olio. Unite in padella l’aceto di vino e il vino bianco, poi unite anche il brodo di pollo e poggiate il coperchio. Una volta che le verdure saranno quasi cotte, aggiungete quelle verdi tenute da parte. Disponete le verdure nel piatto, insieme a cerfoglio, coriandolo e basilico, e la brousse des Roves (che, nel caso in cui tu non lo sappia, è un formaggio fresco dalla pasta bianchissima e umida e dalla consistenza friabile, della Provenza). Aggiustate di sale e pepe e gustate.

Prova anche l‘insalata liquida dello chef Cannavacciuolo.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Ricette Leggi tutto