Come abbronzarsi velocemente

Abbronzatura intensa o pelle color latte? Siete pro o contro la tintarella? Io sono per la pelle color porcellana. La mia epidermide è chiara ma impazzirei per averla bianca come le donne in Cina o Giappone, paesi nei quali la pelle "lattea" è il primo criterio di bellezza femminile. Ma ci sono molte mie amiche che amano la tintarella e lavorano perché la pelle sia perfetta e pronta per il sole. Vi segnalo alcuni consigli che ho ascoltato proprio da loro, mentre si facevano quattro chiacchiere "da ombrellone".

Evitare di bruciarsi alla prima esposizione al sole
Innanzitutto è meglio evitare bruciature alla prima esposizione al sole. Non fate miscugli con l'olio di bergamotto -ricordo che quando ero ragazzina andava tanto di moda usarlo facendo un mix di qualche goccia dell'agrume con la crema, ma il pericolo era bruciarsi subito, spellarsi, e non abbronzarsi in maniera uniforme-

Proteggere la cute
Avere una bella tintarella quando la pelle è evidente che sia poco curata è controproducente. Intanto prima dell’estate bisognerebbe farsi qualche scorpacciata di carotene: mangiare insalatone con carote, altre verdura o frutta di colorazione arancio, e verdure a foglia verde.

Prendere il sole con la protezione giusta
All’inizio deve essere alta -20-30 spf con filtro sia UVA che UVB- per abituare poco per volta l’epidermide ai raggi solari. State attente al vostro tipo di pelle o se avete dubbi fatevi consigliare in farmacia. Mi raccomando anche se preferite la montagna e le passeggiate in vetta! -piu’ siete in alto e più il sole scotta-. Non dimenticate un latte doposole per nutrire la pelle dopo una giornata al mare o in montagna e fare la doccia con prodotti che mantengono l'abbronzatura.

Alternare il sole all’acqua
Se siete al mare o in piscina, alternare il tempo sul lettino a quello in acqua. Io sto più sotto l’ombrellone che altro e chi mi conosce mi ritrova il più delle volte in acqua per rinfrescarmi dall’arsura. Ma chi invece vuole una “seria” tintarella deve fare la spola tra spiaggia o lettino e acqua, e viceversa.

Fare uno scrub ogni tanto
Fare uno scrub delicato prima di andare a letto un paio di volte a settimana per preparare la pelle, pulita e libera dalle cellule morte, a nuove giornate di sole. Aggiungere crema idratante: la cute sarà più tonica e la tintarella più duratura.

Foto | TM News

  • shares
  • Mail