Come si fa a proteggere i lavori di pasta di sale dall'umidità?

La pasta di sale teme l'umidità più di tutto. Per questo è bene sapere come proteggere i nostri lavoretti dal tempo e dall'umido. Vediamo i metodi semplici per farlo.

Lavoretti con la pasta di sale - basi per ciondoli o portachiavi

Come più volte abbiamo detto, parlando della pasta di sale, i lavoretti fatti con questa amica malleabile e atossica sono particolarmente sensibili all'usura ma soprattutto all'umidità. Essendo fatti principalmente di prodotti naturali che hanno una vita breve, bisogna avere una cura particolare per non farli rovinare, seguendo attentamente le accortezze necessarie per prolungarne la vita e la bellezza.

Innanzi tutto, per avere dei decori più compatti una volta seccati e quindi più duri si può modificare la ricetta base aggiungendo un cucchiaio di succo di limone. O in alternativa si può mettere la stessa quantità di colla vinilica, che rende la pasta più elastica in fase di lavoro e più resistente dopo averla cotta in forno. Per la stessa ragione colorare con la vernice acrilica l'impasto prima della cottura, aiuta molto a prolungare la durata dei lavori nel tempo.


Lavoretti con la pasta di sale

Lavoretti con la pasta di sale - ciondoli
Lavoretti con la pasta di sale - cuoricini
Lavoretti con la pasta di sale - cuoricini colorati
Lavoretti con la pasta di sale - fiocchi di neve

Senza dubbio, proprio le pitture acriliche sono il modo migliore per tutelare la pasta di sale dalle intemperie e dal malefico umido. Il colore oltre a decorare, ha anche funzione di protezione dei lavoretti una volta seccato sopra. Per avere un risultato migliore si consiglia di usare la pittura acrilica pura e non diluita, facendo almeno due passate di colore a distanza di qualche ora una dall'altra.

In ultimo, ciò che davvero aiuta a schermare la pasta di sale è poi il flatting trasparente, un vero toccasana anche per evitare che i colori si sbiadiscano nel tempo. La funzione di questo smalto è in verità sia protettiva sia decorativa, infatti da una parte crea una pellicola che non fa filtrare polvere e umidità e dall'altra rende lucidissimi i nostri lavori.

Per quanto riguarda la conservazione ricordiamoci di utilizzare scatole in latta foderate con ovatta per evitare che i decori si rompano accidentalmente urtando l'uno contro l'altro. E ovviamente riponiamo la scatola in un luogo abbastanza asciutto della casa, dove le nostre creazioni artigianali possano riposare in attesa di essere utilizzate.

Lavoretti con la pasta di sale - cuoricino con dedica
Lavoretti con la pasta di sale - alberelli di natale
Lavoretti con la pasta di sale - finti dolcetti
Lavoretti con la pasta di sale - cristalli di ghiaccio
Lavoretti con la pasta di sale - testa pupazzo di neve
Lavoretti con la pasta di sale - foglie autunnali
Lavoretti con la pasta di sale - impronte
Lavoretti con la pasta di sale - simboli natalizi vari
Lavoretti con la pasta di sale - bottoni
Lavoretti con la pasta di sale - chioccia
Lavoretti con la pasta di sale - bracciale
Lavoretti con la pasta di sale - pupazzi di neve
Lavoretti con la pasta di sale - braccialetti vari
Lavoretti con la pasta di sale - gnometti
Lavoretti con la pasta di sale - cuoricini decorati
Lavoretti con la pasta di sale - festone
Lavoretti con la pasta di sale - stella marina
Lavoretti con la pasta di sale - uccellino con cuore
Lavoretti con la pasta di sale - zucche di halloween
Lavoretti con la pasta di sale
Lavoretti con la pasta di sale - portachiavi
Lavoretti con la pasta di sale - portachiavi 2
Lavoretti con la pasta di sale - Civettine
Lavoretti con la pasta di sale - Frutta

Gallery | Pinterest

  • shares
  • Mail