Come fare una trapunta patchwork con i triangoli

Volete realizzare una trapuntina per coccolarvi? Ecco le istruzioni per cucire una copertina leggera con la tecnica patchwork.

patchwork-trapunta-triangoli-fai-da-te

Volete fare una trapuntina estiva per la casetta al mare? Vi dilettate con il patchwork e volete un nuovo pezzo con cui rilassarvi in attesa delle vacanze? Allora divertitevi con i triangoli isosceli. Iniziate a tagliare i triangoli utilizzando un modello (sul web ne troverete senz'altro uno da scaricare).

Usate righello e gessetto per essere precise e usate stoffa bianca o crema e tessuto fantasia. Vi serviranno 156 triangoli di tessuto neutri e 156 triangoli di tessuto a motivi geometrici da cucire su diverse linee.

Se cucite a mano il quilt, usate filo grosso e aghi da ricamo grossi e resistenti perfetti per il filo di cotone. Prima di imbastire per tenere assieme i tre strati che compongono il "panino" (parte superiore, imbottitura e fodera) per poterlo trapuntare. Se la trapunta viene cucita a mano è bene che l'imbastitura sia fatta con ago e filo da imbastire e sia piuttosto fitta. Usate l'imbottitura in cotone.

Per facilitare l'operazione, dopo aver imbastito i tre strati che compongono il quilt, sitemateli su un telaio circolare che tenda correttamente i tre strati. Mantenete una mano con l'ago sopra e l'altra mano sotto a toccare la fodera, per controllare che il lavoro venga preciso.

Se volete fare il bordo potete usare delle strisce di stoffa liscia con fantasia che richiami qualche triangolo. Infine usate con ferro da stiro per passare sulle cuciture. Con il lavoro fatto non resta che sistemarsi comodi e farsi coccolare dalla copertina...

Via | Mommybydaycrafterbynight

  • shares
  • Mail