Il glitter fatto in casa per decorare la pasta di sale

La pasta di sale la decoriamo spesso con i glitter. Scintillanti e seducenti, queste belle polverine aiutano a dare più luce e carattere ai nostri lavoretti. Creiamone di bellissime e colorate in casa

Parlando della pasta di sale, l'abbiamo spesso associata a tipi di decorazione dal sapore classico che, seppur semplici da realizzare, ci hanno sempre permesso di ottenere risultati originali e d'effetto. Ne è un esempio il glitter, usato per rendere scintillante l'impasto o solo per dare più luce ad alcune parti dei lavoretti dopo cottura e colorazione.

E se vi dicessimo che le brillanti polverine sono, al pari della pasta di sale stessa, un ingrediente decorativo che possiamo fare con le nostre mani? Immaginiamo la soddisfazione nell'ottenere sempre le tonalità giuste di brillantini senza perdere tempo a cercarli nei negozi di hobbystica o in rete.

Senza contare che, come sempre, il fai da te permette sempre di ottenere due grandi risultati: un alto livello di personalizzazione e un abbattimento dei costi per gli acquisti. E dunque, ecco quello che ci occorre per il nostro glitter fatto in casa.

Glitter_fai_da_te_pasta_sale

Occorente:


  • Sale fino da cucina

  • Coloranti alimentari liquidi di varie tonalità

  • Ciotoline in plastica

  • Cucchiaino da dolce in acciaio

  • Teglie di alluminio

Versiamo un paio di cucchiai colmi di sale in una ciotola e strizziamo qualche goccia di colorante alimentare. Usiamo il cucchiaino per amalgamare bene il tutto mescolando con vigore fino a quando il sale non si è stemperato in modo omogeneo.

Laviamo il cucchiaino e ripetiamo la stessa operazione con un'altra coppetta, miscelando due cucchiai di sale con un'altra tonalità di colorante. Alla fine dovremo versare il contenuto di ogni coppetta nelle varie teglie alluminio, spargerlo bene con le dita e mettere tutto in forno preriscaldato a 180° C per 10 minuti.

Tiriamo fuori, lasciamo freddare e travasiamo in un contenitore per alimenti o in una piccola jar in attesa di utilizzare sui nostri lavoretti di pasta di sale.

Se vogliamo amplificare l'effetto shimmer (il sale sarà anche sfaccettato ma non rifrange la luce come la classica porporina) usiamo dei coloranti acrilici metallizzati e mixiamo sali di due o tre colori tono su tono.

In questo modo avremo l'illusione dell'aspetto olografico e potremo usare le nostre scintillanti polverine per decorare i lavori cotti e colorati a cui serve solo quest'ultimo tocco di brio per essere davvero perfetti.

Foto | da Flickr di Shanna Mae

  • shares
  • Mail